Olimpiadi Tokyo 2020, ecco cosa dicono i bookmaker sulle diverse discipline: dalle possibili medaglie azzurre a tutte le nazioni vincenti

Olimpiadi Tokyo 2020: nel medagliere per l’Italia è testa a testa con la Francia

ROMA – L’Italia arriva a Tokyo con “la squadra più forte di sempre”. Parole di Giovanni Malagò, presidente del Coni, il quale crede in un grande risultato nelle imminenti Olimpiadi estive. Per gli esperti di Stanleybet.it, la squadra tricolore dovrà cercare di duellare con la Francia nel medagliere. I transalpini risultano favoriti a chiudere la rassegna con più medaglie rispetto all’Italia, a 1,55, mentre proprio gli azzurri si giocano a 2,25 nel testa a testa.

Per la vittoria del medagliere l’Italia è ovviamente lontana dalle big e quotata a 300,00. Cifra rasoterra invece per gli Stati Uniti d’America, già capaci di prevalere a Rio de Janeiro 2016 con 121 medaglie: i bookie offrono il bis a 1,10. La sola Nazione che potrebbe impensierire gli statunitensi è la Cina, seppur lontana, a 7,50. Pagano infine 10 volte la posta giocata i padroni di casa del Giappone.  RED/Agipro

Olimpiadi Tokyo 2020, le possibili medaglie azzurre: Pellegrini, un altro oro a 13 anni da Pechino vale 5

ROMA – Il cammino sarà come al solito duro, ma l’Italia si presenta alle Olimpiadi di Tokyo con parecchi atleti e squadre in grado di regalare emozioni e medaglie, malgrado forfait pesanti come quelli dei tennisti Jannik Sinner e Matteo Berrettini, o del golfista Francesco Molinari. Nella pallavolo femminile si può arrivare fino in fondo, ma bisognerà fare i conti con le corazzate di Stati Uniti e Cina. Gli esperti di Stanleybet.it vedono le atlete a stelle e strisce e la squadra cinese avanti a 3,20, seguite proprio da Egonu e compagne, date a 5 volte la posta. Più complicato il discorso della pallavolo maschile, dove la Polonia è in pole per l’oro a 2,60, mentre l’Italia, pur nutrendo speranze di medaglia, è piuttosto lontana, a 8,50.

Dove la selezione azzurra può fare la differenza sono gli sport d’acqua. I nostri hanno possibilità di ottenere una delle prime tre posizioni in diverse discipline, a partire dalla pallanuoto maschile, dove l’Ungheria è favorita a 3,50, seguita dalla Serbia a 4,00 e appunto dall’Italia a 4,50. Chi sogna l’ennesimo trionfo di una carriera già straordinaria è Federica Pellegrini. La nuotatrice veneta sarà impegnata nei 200 stile libero, e alla sua quinta Olimpiade sogna un altro oro, dopo quello di Pechino 2008. Nella sua specialità la favorita è la ventenne australiana Ariarne Titmus, proposta a 1,32, con la statunitense Katie Ledecky a 4,00. Un successo per la Divina, invece, paga 5 volte la posta. Nei 400 stile libero maschile Gabriele Detti proverà a dire la sua per l’oro a 7,50, nella gara che vede favorito l’australiano Elijah Winnington a 1,40.

Dopo la straordinaria qualificazione battendo la temibile Serbia, l’Italia del Basket arriva da possibile outsider a Tokyo, dove il team USA è ovviamente favorito per l’oro a 1,20. La selezione più vicina è quella spagnola in quota a 11, mentre per gli azzurri, che sognano di passare almeno la prima fase, la quota per la vittoria finale è 30. Quanto al medagliere, sembra già nelle mani degli Stati Uniti offerti a 1,10, con la Cina seconda e lontana a 7,50 e il Giappone a 20. Italia fuori dai giochi in quota a 300.

Scherma, Olimpiadi Tokyo 2020: Curatoli punta la medaglia nella sciabola maschile, Navarria cerca l’impresa nella spada femminile

ROMA – A Tokyo 2020 la scherma è pronta per scendere in pedana. Una disciplina che ha sempre riservato gioie all’Italia e che, anche in questa edizione delle Olimpiadi, vede gli azzurri protagonisti. Le prime gare in programma sono la sciabola maschile e la spada femminile, specialità nelle quali l’Italia può puntare a salire sul podio.

Nel campo maschile cerca la medaglia Luca Curatoli con i betting analyst di 888sport.it che offrono la vittoria del numero 3 del ranking mondiale a quota 14. I suoi rivali principali sono il favorito d’obbligo, il coreano Oh Sanguk,il cui successo vale 2,30, mentre l’oro dell’ungherese Aron Szilagyi vale 7,50 la posta contro il 12 dello statunitense Eli Dershwitz. Non ci sarà solo Curatoli a rappresentare l’Italia nella gara, ma le speranze degli altri azzurri di andare a medaglia sembrano essere meno probabili. Un successo di Luigi Samele si trova in quota a 24, leggermente più indietro Enrico Berrè in quota a 29.

Nella spada femminile, da sempre la gara più imprevedibile del programma, l’Italia punta forte su Mara Navarria. Secondo gli analisti di 888sport.it, l’azzurra è nel lotto delle pretendenti alla medaglia tanto che l’oro vale 14 volte la posta. Favorita, però, è Ana Maria Popescu in quota a 3,25 davanti alla cinese Sun Yiwen a 7 e alla brasiliana Nathalie Moellhausen in quota a 8. Possibili sorprese, invece, le altre due italiane con la vincitrice della medaglia argento di Rio 2016, Rossella Fiamingo in quota 41, al pari della giovane Federica Isola.

Scherma, Olimpiadi Tokyo 2020: Volpi ed Errigo verso una medaglia nel fioretto. Santarelli ci prova nella spada

ROMA – La scherma azzurra sogna subito in grande con il fioretto femminile alle Olimpiadi di Tokyo 2020. Gli esperti di 888sport.it sono convinti che l’Italia potrà andare a medaglia, ma l’oro resta una missione complicata. Domenica notte scendono in pedana Alice Volpi e Arianna Errigo, rispettivamente seconda e quarta favorita a quota 11 e 12 per il metallo più pregiato. Sarebbe il secondo oro per la Errigo dopo quello di Londra 2012, mentre la Volpi sogna il suo primo podio olimpico. Appare tuttavia quasi scontato il primo gradino del podio per la russa Inna Deriglazova, offerto a 1,50.

Meno chance invece pe gli azzurri della spada maschile. Il più accreditato ad andare a medaglia per il tricolore è Andrea Santarelli, ma una sua storica medaglia d’oro paga 16 volte la posta giocata. Più giù, invece, l’altro moschettiere azzurro, Enrico Garozzo, a 23, mentre il grande favorito si conferma l’ungherese Gergely Siklosi a 4,50.

Volley, Olimpiadi Tokyo 2020: obiettivo medaglia per l’Italvolley femminile, la selezione maschile punta a stupire

ROMA – Il volley, alle Olimpiadi di Tokyo, promette di regalare emozioni e permette di nutrire concrete speranze di medaglia sia alla selezione femminile sia a quella maschile. I betting analyst di Stanleybet.it, infatti, vedono Egonu e compagne in quota 5 per l’oro, precedute solo da Stati Uniti e Cina, entrambe proposti a 3,20. Una possibilità più che concreta di medaglia quindi per le ragazze azzurre, pronte a iniziare il cammino verso la gloria dall’esordio delle donne contro la Russia con i pronostici nettamente a favore delle azzurre, vincenti a 1,09, mentre il successo delle avversarie è quotato 5,80.

Strada più tortuosa per l’Italvolley maschile, invece, a quota 8,50 su Stanleybet.it  in un torneo che vede favorita per la medaglia d’oro la Polonia a 2,60, davanti al Brasile a 4,50. Segue la Francia, per cui una medaglia d’oro vale 5,50, con la Russia a 6,50 e gli Stati Untii a 7,50. Selezione maschile che, però, non dovrebbe avere problemi all’esordio: contro il Canada la vittoria è a 1,11, mentre i nordamericani si giocano a 5,40.

Tiro con l’arco, Olimpiadi Tokyo 2020: l’Italia sogna la medaglia, per i bookie Nespoli può puntare al podio

ROMA – Iniziano con le batterie di questa notte le Olimpiadi del tiro con l’arco, disciplina che nel passato ha regalato diverse gioie all’Italia. In una gara che si preannuncia molto equilibrata l’Italia può giocarsi il jolly Mauro Nespoli. Il campione olimpico a squadre di Londra 2012, secondo gli esperti di Olybet.it, è uno dei maggiori pretendenti alla conquista della medaglia con un suo successo in quota a 7.

L’azzurro, per riportare in patria quell’oro individuale che manca dall’affermazione di Marco Galiazzo ad Atene 2004, dovrà fronteggiare il favorito americano, Brady Ellison, bronzo a Rio 2016, in quota a 3,45 ed un temibile terzetto della Corea del Sud, da sempre nazione leader nella specialità. La vittoria di Kim Je Deok, infatti, vale 4 volte la posta come quella del suo connazionale Kim Woo Jin, leggermente avanti a Oh Jin Hyek che si gioca a 6. RED/Agipro

Nuoto, Olimpiadi Tokyo 2020: Detti va a caccia della medaglia nei 400 stile, per i bookie Martinenghi può puntare al podio nei 100 rana

ROMA – Nella storia delle Olimpiadi pochi sport hanno regalato emozioni all’Italia come il nuoto e anche a Tokyo gli azzurri si candidano per un ruolo da protagonisti asosluti.

Le più grandi speranze di medaglia sono riposte in Gabriele Detti, sicuro protagonista nella gara dei 400 metri stile libero. Per gli esperti di 888sport.it la vittoria del livornese, già medaglia nella stessa gara a Rio 2016, vale 6 volte la posta. Si prevede una lotta tutta australiana per l’oro con Elijah Winnington favorito in quota a 1,95 contro il 3,75 del connazionale Jack McLoughlin. Ai blocchi di partenza è previsto anche un altro azzurro Marco De Tullio, con una sua affermazione che vale però 26 volte la posta.

Esordio, poi anche per le due gare regine dei misti, i 400 sia maschili che femminili. Tra gli uomini la vittoria del padrone di casa Daiya Seto si gioca a 1,55, con alle sue spalle Chase Kalisz in quota a 4. Molta incertezza per il bronzo con tanti outsider tra cui brillano due nuotatori italiani. Il primo posto finale di Alberto Razzetti vale 23 volte la posta metre è a quota 34 Pier Andrea Matteazzi.

Tra le donne favorita d’obbligo è la regina Katinka Hosszu. L’ennesima affermazione dell’ungherese si trova in quota a 1,55 con la sua più diretta inseguitrice, Yui Ohashi in quota a 4 contro i 5 di Emma Weyant. I sogni azzurri, invece, sono riposti tutti su Sara Franceschi con un successo dell’azzurra in quota a 26.

I 100 farfalla donne vedono un grande equilibrio. L’opzione più accreditata, quella di Torri Huske, la giovanissima statunitense detentrice del record mondiale di specialità, vale 2,30 volte la posta per i betting analyst di 888sport.it. Non sarà facile spuntarla sulla cinese Yufei Zhang e la canadese Maggie MacNeil in quota rispettivamente a 3 e 3,60. L’Italia si presenta con due sicurezze come Elena Di Liddo e Ilaria Bianchi,con la prima in quota 41 e la seconda a 51.

Altra gara molto attesa è quella dei 100 rana maschili, specialità in cui gli italiani si sono sempre presentati tra i protagonisti. A Tokyo è la volta di Niccolò Martinenghi, in odore di podio, con l’oro del giovane varesino che vale 13 volte la posta. Adam Peaty, campione olimpico, mondiale ed europeo in carica, dovrebbe fare gara a sé e si trova a 1,06. Più indietro per l’iride olimpico ma tra i maggiori rivali di Martinenghi, Arno Kamminga in quota a 9, Michel Andrew a 11 e Ilya Shymanovich a 13.

Ciclismo, Olimpiadi Tokyo 2020: l’Italia sogna con Moscon nella gara in linea. Pogacar uomo da battere per i bookie

ROMA – Dopo il Tour de France, vinto dal solito Tadej Pogacar gli equilibri non cambiano nemmeno ai Giochi Olimpici, ma l’Italia può sognare una medaglia da outsider. Nella prova in linea in programma sabato notte, gli azzurri vogliono ribaltare i pronostici di Olybet.it che li vede piuttosto attardati rispetto ai favoriti: Gianni Moscon è colui con più chance per aggiudicarsi una medaglia d’oro storica, a 12. Più attardato il veterano Vincenzo Nibali, dato a 25, ma convinto che il tricolore potrà andare a podio. Un miraggio invece l’ipotetico successo di uno dei più giovani, Giulio Ciccone (a 30), e di Damiano Caruso che invece è offerto a 45.

I bookie non si aspettano sorprese e a conquistare l’oro nella prima gara dedicata al ciclismo in quel di Tokyo dovrebbe essere il solito Tadej Pogacar, proposto a 5. Lo segue a ruota il connazionale Primoz Roglic (6). Occhi puntati infine anche sul Belgio che può contare su Wout Van Aert, sempre quotato a 6, e Remco Evenepoel a 10.  RED/Agipro

Basket, Olimpiadi Tokyo 2020: l’Italia torna in campo, in quota Germania travolta. Caccia all’oro, Spagna e Australia contro gli Usa

ROMA – Il ritorno alle Olimpiadi dopo 17 anni è fissato domenica mattina, ora italiana. L’Italbasket si avvia carica verso l’esordio a Tokyo, dopo l’impresa di Belgrado e con la spinta dei bookmaker, da cui arrivano previsioni favorevoli per il testa a testa con la Germania. La selezione tedesca è sulla carta la più abbordabile del gruppo B, e il successo azzurro si gioca a 1,40 su Planetwin365 contro il 2,80 dei tedeschi, privi del loro asso Schroder. Con la presenza di Gallinari, l’innesto più importante dopo la qualificazione, l’obiettivo dell’Italia è arrivare almeno tra le migliori terze dei gironi e conquistare i quarti.

In quota la corsa è anche per la seconda posizione: grande favorita per la vittoria del girone è l’Australia (quarta a Rio) a 1,50, con Nigeria e azzurri dati rispettivamente a 5,50 e 6,50, e la Germania lontana a 11,00. Ancora più blindato il primo posto nel gruppo A, dove a dominare sono gli Stati Uniti (1,07), mentre nel girone C la sfida è tra Spagna (1,80) e Slovenia (2,80).

Il team Usa domina prevedibilmente anche le scommesse sulla medaglia d’oro, nonostante i due passi falsi nelle amichevoli contro Nigeria e Australia: la squadra di Popovich vola a 1,18, la Spagna (bronzo nell’olimpiade brasiliana) è seconda a 9 volte la posta. Terza piazza per gli australiani, a 14,00, mentre la Slovenia del fenomeno Doncic è solo a 23,00, alle spalle della Francia (15,00). Per gli azzurri, infine, presenza d’onore a 41,00, dietro l’Argentina (36,00).

Calcio, Olimpiadi Tokyo 2020: Spagna e Brasile si giocano l’oro, ma per i bookie c’è anche la Francia

ROMA – Archiviati gli Europei, il calcio si sposta a Tokyo dove andranno in scena le Olimpiadi. I betting analyst di Stanleybet.it vedono la Spagna come prima favorita per la medaglia d’oro in quota a 3,25, grazie all’apporto di giocatori che già all’Europeo hanno fatto la differenza, come Pedri, Dani Olmo e il portiere Unai Simon. Segue a ruota il Brasile campione in carica a 3,50, con il veterano Dani Alves a guidare la Selecao. Tra le possibili outsider, però, i bookie non escludono la Francia che potrebbe riscattarsi dalla delusione europea: un oro per i transalpini vale 6 volte la posta. L’Argentina, invece, sogna il bis a un mese dalla Copa America ma parte indietro: l’Albiceleste è infatti proposta a 9 così come i padroni di casa del Giappone, mentre la Germania è in quota 10

Subito un grande incontro nella prima giornata, con Brasile e Germania finaliste a Rio e avversarie nell’esordio a Tokyo. Verdeoro favoriti per il successo a 2,07, mentre la vittoria dei tedeschi è proposta a 3.55, più in alto del pareggio a 3,20. Primo incontro agevole invece per la Spagna, che contro l’Egitto è offerta a 1,20, con la vittoria degli avversari a 14,00 e il pari a 5,60.

Taekwondo, Olimpiadi Tokyo 2020: Dell’Aquila vuole stupire, l’italiano cerca l’impresa per la medaglia d’oro

ROMA – Vito Dell’Aquila, giovane astro nascente del taekwondo, è volato a Tokyo senza nascondersi e partirà tra i favoriti nella gara del-58 kg. L’azzurro, campione d’Europa nel 2019, secondo i betting analyst di Sisal Matchpoint è il secondo favorito per l’oro olimpico tanto che un suo successo finale si trova in quota a 7,50.

Davanti a lui c’è solo il coreano Jun Jang, già battuto da Dell’Aquila nell’ultimo Gran Prix di Russia. Nonostante questo la vittoria dell’asiatico numero 1 del ranking mondiale vale 1,40 volte la posta. Dietro a loro due puntano ad una medaglia l’iraniano Armin Hadipour Seighalani, vincente in quota a 10 come l’ungherese Omar Salim, avversario di Dell’Aquila negli ottavi di finale.

AGIPRO Srl

Commenti