Basket: splendida Italia ma vince la Francia, 84-75. Azzurri eliminati

ITALIA-FRANCIA 75-84 

Primo tempo all’insegna del massimo equilibrio tra Italia e Francia, con i transalpini che si affidano alle loro due stelle in avvio, con 16 dei loro primi 20 punti ricavati dalle mani di Evan Fournier e Rudy Gobert. Gli azzurri rispondono col solito Simone Fontecchio, ma molto preziosi anche i punti di Achille Polonara e le difese sempre perfette di Nicolò Melli. Nel secondo quarto i transalpini iniziano ad affidarsi sempre di più ai loro lunghi, “martellando” palla dentro e provando a sfruttare il vantaggio di stazza e centimetri. L’Italia però non muore mai, si batte da leone a rimbalzo d’attacco (già 8 – per 10 punti da seconde opporunità – nel primo tempo) e trova i canestri d’esperienza e talento di Danilo Gallinari, che all’intervallo insieme a Polonara è l’unico azzurro in doppia cifra a quota 10 punti. Dall’altra parte ce ne sono 12 per Fournier e 10 per Gobert, mentre Batum sfiora la doppia doppia con 7 punti e 8 rimbalzi cui aggiunge anche due formidabili stoppate, con i transalpini al riposo in vantaggio di un solo punto, 43-42.

Il terzo quarto è tutto a vantaggio dei nostri avversari, che piazzano un parziale di 21-12 e sembrano scavare un solco decisivo nella partita. Ma decisivo non è, perché il gruppo allenato da Meo Sacchetti non muore mai. Iniziato sotto di 10 punti l’ultimo periodo, l’Italia si riporta prima a contatto e poi addirittura in parità, sul 73-73. Nel finale incandescente, però, i francesi sono più bravi di noi e nonostante le 20 palle perse piazzano il parziale decisivo di 11-2 che condanna gli azzurri all’eliminazione e proietta la squadra di Vincent Collet in semifinale, per affrontare la vincente di Australia-Argentina. L’Italia esce di scena a testa altissima dopo aver lottato fino all’ultimo minuto: contro la Francia si è visto il miglior Danilo Gallinari del torneo olimpico (doppia doppia da 21 punti e 10 rimbalzi, infallibile dalla lunetta con 9/9) ma ancora una volta il nostro top scorer è Simone Fontecchio, a quota 23, autore di una Olimpiade memorabile. Il gioco sotto dei francesi, sfruttando il loro vantaggio di stazza, e le individualità dei singoli hanno fatto la differenza: ottimi sia Gobert (22 e 9 rimbalzi) che Fournier (21 punti) che Batum, il migliore in campo per i transalpini e autore di una doppia doppia da 15 punti e 14 rimbalzi impreziosita da grandi giocate difensive. Finisce 85-74 per la Francia, terza semifinalista insieme a Slovenia e Team USA

Sky.it

Commenti