Pallanuoto, Olimpiadi Tokyo 2020: carica Italia, a 2,40 l’impresa del Settebello “campano” contro i giganti serbi

ROMA – I campioni del mondo contro quelli olimpici, in una battaglia che per il ct Sandro Campagna sarà «fisica e psicologica». Sfida da urlo alle Olimpiadi di Tokyo per il Settebello, che domani nei quarti di finale troverà la Serbia in un grande classico della pallanuoto. Sfida bellissima sulla carta e con i bookmaker che danno un margine di vantaggio a Savic e i suoi, solo terzi nel girone B ma chiamati a difendere l’oro di Rio. Su Planetwin365 la Serbia è in vantaggio a 1,93, mentre l’Italia dei campani Renzuto, Velotto e Dolce punta sulla carica post-Ungheria e insegue a 2,40, con il pareggio a 6 volte la posta. Match combattuto in vista anche nelle scommesse sull’Under/Over, dove un totale di almeno 20 gol complessivi si gioca a 1,85. Chi avrà la meglio se la vedrà con la vincente di Usa-Spagna, testa a testa in questo caso totalmente sbilanciato a favore degli iberici, dati appena a 1,11 contro gli statunitensi. Proprio la Spagna, insieme a Serbia e Ungheria, è nel terzetto di favorite nelle previsioni degli analisti: tutte e tre le squadre si giocano a 4,00, con l’Italia subito dietro a 4,50, davanti alla Croazia (11,00).

Commenti