Mercato: Tutino e Ounas, il vero tesoretto del Napoli da cui ripartire

Visto che le attese offerte monstre per i big del Napoli, quali Fabian e Koulibaly, non sono mai arrivate, il direttore sportivo del club partenopeo, in concerto con il presidente De Laurentiis, ha deciso di cambiare totalmente strategia, riguardo alle cessioni, puntando tutto su due giocatori di sicuro talento come Tutino e Ounas che oggi costituiscono il vero tesoretto della società, per investire sul mercato in entrata. Pertanto i gioielli dovrebbero restare per la gioia di Spaletti. L’ex Salernitana, invece, è richiestissimo dal Parma che vuole a tutti costi l’attaccante per puntare ad una pronta risalita nella massima serie, mentre per il franco – algerino ci sono tanti estimatori,  tra cui il Monza che ha fatto un’offerta di 12 milioni di euro. Tuttavia l’attaccante azzurro non gradisce la cadetteria, quindi ha rifiutato l’approdo alla corte di Galliani. Altre proposte sono giunte dall’Olimpiakos, nota compagine greca e dalla società statunitense dell’Atlanta United. Ounas sarebbe, però, felice di tornare a giocare nella League 1 francese da cui e arrivato circa tre anni fa. Conti alla mano, le cessioni di questi due calciatori potrebbero portare nelle casse della SSCN una cifra intorno ai 18 milioni di euro che potrebbe servire per l’acquisto di un terzino sinistro ed un centrocampista. Ma per acquistare, come ha sempre ribadito il patron, occorre prima vendere. Probabilmente il mercato azzurro subirà una svolta soltanto a fine mese.

Fonte: Repubblica Napoli 

Commenti