Giancarlo Padovan: “Il Napoli deve puntare allo Scudetto, se non ora quando? Spalletti è venuto per vincere”

A Radio Marte nel corso della trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Giancarlo Padovan, giornalista.

“Mi sorprenderei se la Juventus vincesse lo Scudetto, non solo perché è partita male (ma questo ci può stare, nel 2015 partì anche peggio) ma perché non è la stessa squadra. Dybala c’era, De Ligt è migliore dell’ultimo Chiellini ma è una squadra mal costruita. Non ha un centrocampo attendibile, dovrà far giocare Locatelli in pratica fuori ruolo. Non credo che vincerà lo Scudetto e l’anno scorso è arrivata quarta perché il Napoli le ha regalato il posto. I danni combinati dall’acquisto di Ronaldo e di Pirlo sono enormi. Ora dopo l’addio di Ronaldo ne paga le conseguenze.
Inter? Non è la stessa squadra, se possono essere veritiere le prime 2 giornate per la Juve non possono esserle per l’Inter. Tante partite le ha risolte Lukaku l’anno scorso. Le assenze di lui e Hakimi peseranno. Tutto questo conferma che il campionato sarà molto incerto e che può vincerlo chiunque. Sono molto fiducioso sul Napoli ma le prime 2 partite non mi hanno entusiasmato. Pensavo che il Napoli facesse meglio, anche se comunque ha giocato senza calciatori importanti.
Spalletti è un allenatore da Napoli, ha le stesse ambizioni di vittoria del club. Il Napoli può arrivare tra le prime 4? Deve pensare non di confermarsi ma di migliorare, deve puntare allo Scudetto: se non ora, quando? C’è livellamento, il Napoli deve pensare di vincere lo Scudetto, i primi 4 posti sono una bella cosa ma lo Scudetto è meglio. Sapete cos’è uno Scudetto a Napoli. Questa potrebbe essere l’annata buona: l’Inter perderà punti, la Juventus li ha già persi e non è da Scudetto, l’Atalanta ha perso qualcosa e forse anche la fame. La squadra che ha meccanismi collaudati e fame è il Napoli. I primi 4 posti vanno bene e ce la farà ma il Napoli può fare qualcosa di più.
Spalletti è venuto per vincere qualcosa, sa però che lo Scudetto pesa più di tutti e sarebbe ciò che Napoli vuole e si merita per i campionati che ha fatto con Sarri”.

Commenti