Professor Falco: “Meret tornerà in campo tra 40/45 giorni”

Il Professor Falco, responsabile del reparto ortopedico della Clinica Pineta grande di Castel Volturno, intervistato alla Radio ufficiale del Napoli, in merito all’infortunio del portiere Meret, ha dichiarato che il calciatore azzurro potrà tornare in campo tra 40/45 giorni, visto che le fratture si rimargineranno in quattro settimane e quindi serviranno altre due per il recupero muscolare. Ecco nel dettaglio le parole dell’esimio professore:

La diagnosi sull’infortunio di Meret parla di una frattura che non lascia postumi per cui c’è da stare tranquilli, infatti questa situazione non  lascia strascichi. Le apofisi trasverse sono delle virgole che si trovano dietro alle vertebre che non possono arrecare danni. Forse durante la caduta il portiere del Napoli   si è piegato in modo non naturale riportando solo due micro fratture non bisognose di operazione. Del resto dopo l’infortunio, Meret non ha accusato nulla, continuando a giocare, poi successivamente, si è scoperto che vi erano tali piccole fratture. Si tratta di fratture che non portano dolore al momento. Solo nel ritiro della Nazionale il giocatore ha percepito un minimo dolore che ha indotto i medici ad andare a fondo. Le fratture guariranno in quattro settimane, dopodiché occorreranno un paio di settimane di recupero muscolare. Mi sento di dire pertanto che per rivederlo in squadra saranno necessari dai  40 ai 45 giorni. il tempo giusto affinché le fratture guaiscano naturalmente.”

Commenti