Napoli, Spalletti tuona: “Per battere il Cagliari dobbiamo dare il 110%”

L’allenatore del Napoli Luciano Spalletti, ha parlato, ieri nella solita conferenza stampa della vigilia. Stasera, al Maradona, nuovo derby toscano fra allenatori dopo quello con Allegri. L’ex tecnico azzurro Mazzarri, contro il suo corregionale,  proverà a portare a casa un risultato positivo, per riscattarsi dalla sconfitta interna dell’ultima partita. Il mister di Certaldo, conoscendo perfettamente le possibili insidie di questa gara, pretende la concentrazione massima da parte della squadra, per cui ha dichiarato che occorrerà dare il 110% per battere i rossoblù. Ma ecco qui di seguito le dichiarazioni di Spalletti:

“Noi stiamo molto bene, anche grazie all’affetto di città e tifosi, che ora sono orgogliosi di noi, tuttavia sappiamo che nel calcio non si può sempre vincere. Il Napoli è forte ed è sullo stesso gradino delle due milanesi, noi non ci nascondiamo e faremo di tutto per lottare al vertice ma la battaglia per il primato vede coinvolte ben 7 squadre, per cui la lotta sarà dura ma siano coscienti delle nostre grandi capacità. I meriti della mia squadra vanno suddivisi in tutti i calciatori che hanno raggiunto livelli di qualità straordinari. Domani  mi aspetto un Cagliari ben organizzato perché conosco le doti di Mazzarri, la partita scorsa è finita male per i rossoblù, però contro la Lazio ho visto un’ottima squadra che ha già assimilato gli insegnamenti del mio amico Walter.”

Commenti