LA PARTITA – Napoli-Spartak Mosca 2-3, gli azzurri perdono al Maradona

Il Napoli perde in casa contro lo Spartak Mosca per 3-2.

PRIMO TEMPO

Dopo solo lo 14 secondi passa in vantaggio il Napoli: Insigne prova un cross, il portiere ci arriva ma non trattiene, si fa trovare pronto Elmas e spedisce il pallone in rete. Al 10′ conclusione con il destro di Petagna, il pallone però viene deviato e termina di poco fuori. Dopo il vantaggio gli azzurri continuano ad attaccare, ma non trovano il gol del raddoppio. Al 30′ espulso Mario Ruis per un fallo su Moses. Al 45′ l’arbitro assegna 5 minuti di recupero e al 47′ assegna un calcio di rigore per lo Spartak per un presunto fallo di Politano su Promes, ma poi viene annullato dopo il check al VAR.

SECONDO TEMPO

Al 55′ pareggia lo Spartak con Promes che approfitta di un rimpallo ed effettua la conclusione, il pallone viene deviato da Koulibaly e termina in rete. Al 67′ segna Manolas di testa, ma il gol viene annullato in quanto posizione irregolare. All’80’ raddoppio dello Spartak con Ignatov che spedisce il pallone in rete dal limite dell’area. All’82’ in 10 uomini anche la squadra russa con l’espulsione di Caufriez che commette fallo su Osimhen. All’89’ terzo gol dello Spartak, ancora con Promes. Al 90′ l’arbitro assegna 6 minuti di recupero, al 94′ accorciano le distanze gli azzurri con Osimhen.

IL TABELLINO

Napoli (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui, Elmas (82′ Ounas), Fabian Ruiz, Zielinski (46′ Anguissa), Politano (74′ Lozano), Petagna (46′ Osimhen), Insigne (41′ Malcuit). All. Spalletti

Spartak Mosca (3-5-2): Maksimenko; Caufriez, Gigot, Dzhikya; Moses, Litvinov (73′ Ignatov), Bakaev (88′ Lomovitski), Umyarov, Ayrton; Ponce (45’+1 Sobolev), Promes. All. Rui Vitoria.

Ammoniti: Ponce (S), Litvinov (S), Sobolev (S), Di Lorenzo (N), Caufriez (S), Koulibaly (N), Ayrton (S), Fabian (N), Manolas (N), Maksimenko (S)

Espulsioni: Mario Rui (N), Caufriez (S)

Reti: 1′ Elmas (N), 54′ Promes (S), 80′ Ignatov (S)

Mariano Potena

Commenti