Razzismo, il disappunto di KK sui social: “Scimmia di merda! Vanno tenuti fuori dagli stadi per sempre”

Kalidou Koulibaly, dopo l’episodio di razzismo di cui è stato vittima ieri nel post partita di Fiorentina-Napoli, ha espresso il proprio disappunto in un post attraverso i suoi canali social:

«Scimmia di merda». «Putain de singe». «Fucking monkey». Mi hanno chiamato così. Questi soggetti non c’entrano con lo sport. Vanno identificati e tenuti fuori dagli stadi: per sempre. #KK #NoToRacism

Commenti