IL PUNTO SULLA A, undicesima giornata, Napoli chiama, Milano risponde

L’undicesima giornata di serie A, orfana, tuttavia dell’ultimo posticipo di stasera tra Bologna e Cagliari ha confermato la leadership, in questo campionato, del Napoli e del Milan, appaiate in vetta alla classifica con 31 punti, frutto di ben 10 successi e un pareggio. Nel tardo pomeriggio di ieri, i partenopei hanno espugnato, seppur con tanta sofferenza, lo stadio Arechi di Salerno, vincendo il derby campano in virtù di una rete di Zielinski. In serata, poi, i rossoneri hanno risposto agli antagonisti imponendosi all’Olimpico, contro la Roma per 2 a 1 in una gara zeppa di polemiche arbitrali. Dunque la lotta tra le due compagini continua; soltanto i campioni d’Italia dell’Inter, che hanno battuto, a San Siro, l’Udinese per 2 a 0, potrebbero inserirsi nel duello ma, per il momento, restano a sette punti dalle due battistrada. Un’altra sentenza della giornata vede completamente fuori dai giochi di alta classifica la Juventus, oramai lontana la bellezza di16 lunghezze dal primato. Oltre al successo dei nerazzurri ci sono state le vittorie dell‘Empoli, a Reggio Emilia, contro il Sassuolo per 1 a 2 e della Fiorentina, per 3 a 0 in casa, con lo Spezia, ex squadra del tecnico viola Italiano. Infine Genoa e Venezia, al Ferraris, hanno impattato per 0 a 0 nello scontro diretto per la salvezza. Ora spazio alla tre giorni europea con le gare del quarto turno dei gironi eliminatori di Champions League, Europa League e Conference League, dove sono in ballo Juventus, Inter, Atalanta,  Milan, Napoli, Lazio e Roma.

Commenti