SPARTAK-NAPOLI, LE PAGELLE: LOBOTKA FATICA, ELMAS VOGLIOSO. MALE KK E MARIO RUI

MERET 5: Per nulla impegnato, potrebbe fare qualcosa in più in occasione del raddoppio russo

KOULIBALY 5: Appare nervoso, si perde in maniera dilettantesca il centravanti russo. Fatica anche ad impostare l’inizio di azione. Irriconoscibile.

JUAN JESUS 6: Partita senza infamia e senza lode del brasiliano ex Roma, senza grosse sbavature.

MARIO RUI 5: Troppo molle sull’azione del secondo gol dello Spartak. Bravo, invece, nell’azione che ha portato al gol del Napoli.

DI LORENZO 6: Prova a salire in cattedra nella ripresa, in cui il Napoli alza il baricentro, dopo un primo tempo praticamente trascorso in naftalina. Trova pure il gol, annullato per fuorigioco.

LOBOTKA 5: Tiene troppo palla, non solo a causa del mancato movimento dei propri compagni di squadra. Di fatto, rallenta troppo la manovra di gioco del Napoli (RRAHMANI: SV)

ELMAS 6,5: Sempre voglioso, è il più in palla dei suoi, non solo per il gol fatto.

ZIELINSKI 5,5: Qualche spunto di qualità nella ripresa, nel primo tempo si fa notare solo per un’occasione sprecata in area di rigore. Troppo poco.

MERTENS 5: Fatica a trovare la posizione giusta, anche se prova a darsi da fare, ma senza costrutto

LOZANO 6: Qualche spunto di qualità, uno dei migliori dei suoi in una serata opaca per il Napoli: nella ripresa, più vivo nel gioco quando accentra la sua posizione, provando a giocare qualche pallone in più.

PETAGNA 6: Servito poco e male dai compagni, si fa notare per il bell’assist ad Elmas.

 

 

 

Commenti