Leicester, l’allarme di Rodgers: “Sette casi covid in squadra”

“Siamo in difficoltà ma abbiamo fiducia”. Brendan Rodgers svela in conferenza stampa, a Napoli, i problemi di covid del suo Leicester: “In sette sono rimasti a casa (più tre elementi dello staff), ma abbiamo fatto test prima della partenza e all’arrivo, per garantire la maggiore sicurezza possibile”.

L’allenatore degli inglesi arriva a Napoli per giocarsi la qualificazione al turno successivo di Europa League: “Abbiamo fiducia: se giochiamo come sappiamo possiamo passare il turno. Tutto è nelle nostre mani. Sarà complicato contro il Napoli, ha storia ed esperienza, un grande allenatore che ho incrociato quando allenava lo Zenit come Spalletti. Affrontiamo una squadra forte, ma nonostante le nostre difficoltà dell’ultimo periodo siamo consapevoli delle nostre qualità e vogliamo fare il massimo in campo”.

Una buona notizia c’è, però, ed è il ritorno di Tielemans in mezzo al campo. “Ha viaggiato con noi ed è disponibile” ha continuato Rodgers. Affiancato in conferenza anche da Schmeichel: “Le partite europee sono speciali, vogliamo fortemente vincere e andare avanti. Non è mai facile giocare in Europa. Alcune squadre sembrano facili da battere sulla carta ma poi non è così. E incontriamo squadre diverse da quelle della Premier League, anche questo complica le cose. Il Napoli è un club europeo di livello, sarà un test difficile e importante per noi e la nostra volontà di andare avanti. Una vittoria ci regalerebbe fiducia: ma per ora non pensiamo a quello che sarà il futuro, siamo concentrati sul match”.

GianlucaDiMarzio.com

Commenti