NAPOLI-EMPOLI, LE PAGELLE: INSIGNE IMPRESENTABILE, MALE L’ATTACCO

OSPINA 6: Incolpevole sul gol. tempestivo e risolutivo nelle uscite.

DI LORENZO 6: Solita gara di sostanza del terzino azzurro, soprattutto in un primo tempo dove gli avanti dell’Empoli hanno creato parecchi grattacapi. Nella ripresa, prova a salire in cattedra, spingendo con continuità sul suo lato.

RRAHMANI 6: Match senza grosse sbavature del kosovaro.

JUAN JESUS 6: Tiene bene la linea di difesa, eccetto in un paio di occasioni, dove è bravo Ospina a farsi trovare pronto in uscita.  E’ chiamato anche alla fase di impostazione, ma fatica e si vede soprattutto nel primo tempo.

MARIO RUI 6: Primo tempo fatica in fase difensiva ad accorciare sui movimenti senza palla dei centrocampisti empolesi. Nella ripresa, complice un atteggiamento più offensivo del Napoli, prova a costruire sull’out di sx, senza il giusto supporto.

DEMME 5: Non è nè Lobotka, nè Fabian, e si vede. Spesso in difficoltà anche quando si tratta di recuperare palla, fondamentale che dovrebbe essere nelle sue corde. (ANGUISSA: Sfortunato in occasione del calcio d’angolo che ha portato al gol dell’Empoli. Rientro importante.)

ZIELINSKI SV : Esce praticamente ad inizio partita, senza avere la possibilità di incidere (INSIGNE 4,5: Impresentabile. Scompare del tutto sul finale di gara, col Napoli chiamato a ribaltare un risultato ingiusto)

ELMAS 5,5: Colpisce una clamorosa traversa nel primo tempo, poi viene spostato in mediana, senza riuscire ad incidere più di tanto. (MALCUIT SV)

LOZANO 5: Servito poco e male. Una delle note stonate della gestione Spalletti: va spesso al cross, ma sempre in maniera sporca e poco lucida (POLITANO 6: Va subito alla conclusione, impegnando severamente il portiere dell’Empoli. Pimpante.)

MERTENS 5: Un po’ avulso dal gioco, ha comunque un paio di opportunità in area di rigore empolese, ma sbaglia la scelta finale. (PETAGNA 6: Lotta e colpisce un palo clamoroso che grida ancora vendetta)

OUNAS 6: Il migliore dei suoi in attacco: dopo un primo tempo opaco, nella ripresa sale in cattedra con diverse giocate delle sue. Sembra sempre troppo innamorato del pallone.

 

 

 

Commenti