Gli interventi di Maurizio Pistocchi e Francesco Bonfanti a Radio Marte

A Radio Marte nel corso della trasmissione “Marte Sport Live” è intervenuto Maurizio Pistocchi, giornalista

“La situazione della Salernitana è paradossale, tipica del calcio italiano. Meritatamente la Salernitana è in serie A, ma prima è stata concessa una proroga, poi un’altra e il passaggio di proprietà non c’è stato. Ecco che ci troviamo con una situazione irregolare da tempo e la Salernitana non potrebbe restare in serie A e la FIGC cosa farà? Immagino che ci sarà l’ennesima proroga per consentire il passaggio di proprietà, ma non sarà facile. 

Coppa d’Africa? C’è un problema di organizzazione legato al fatto che la FIFA per raccogliere voti ha sempre incentivato queste manifestazioni che non fanno bene alle squadre di club. Quasi sempre i giocatori tornano dalla coppa d’Africa con acciacchi vari e poi c’è la pandemia e va detto che in Africa i vaccini non sono disponibili come in Italia per cui anche dal punto di vista della salute la situazione è complicata. Ci sono interessi politici legati alla struttura interni della FIFA che mi fa pensare che si tenete di farla. 

Milan-Napoli è sfida scudetto e il Napoli non può permettersi di perdere, ma anzi deve dimostrare di avere tutte le carte in regola per competere per il titolo battendo una big. Mi auguro che Spalletti ritrovi un po’ di giocatori”. 

A Radio Marte nel corso della trasmissione “Marte Sport Live” è intervenuto Francesco Bonfanti, giornalista

“Milan-Napoli fanno a gara a chi ha meno giocatori! Il Milan deve fare i conti con una sfilza di calciatori importanti mancanti, l’unico che può essere recuperato è Giroud, ma solo per la panchina. I tanti infortuni sono di carattere muscolare e questo dovrebbe far riflettere la società. Mi sembrerebbe difficile il recupero di Leao perché la sfida col Napoli è importante, ma è ancora più importante non perdere il calciatore per ulteriori giorni. 

Domenica a San Siro il colpo d’occhio sarà importante perché il Meazza aperto al 75% vuol dire stadio pieno. Il Napoli però non sarà solo perché come sempre accade quando giocano gli azzurri a Milano, tanti tifosi azzurri ci saranno e si faranno sentire”. 

Commenti