ANTEPRIMA PARTITA NAPOLI vs SAMPDORIA, conferma degli 11 di Torino?

Vigilia di Napoli vs Sampdoria, 21esima giornata di campionato. Gli azzurri di Spalletti reduci dal pareggio sul terreno della Juventus, che è apparso addirittura  stretto per quanto dimostrato in campo e soprattutto dopo il vantaggio nel primo tempo firmato Dries Mertens, stanno preparando in quel di Castel Volturno questa partita con i blucerchiati, per tornare alla vittoria, al Maradona, che manca dal 28 novembre scorso, dal match brillantissimo contro la Lazio dell’ex Sarri. Dunque resta fondamentale tornare alla continuità di risultati, primo, per mantenere una posizione utile per centrare l’obiettivo Champions e poi per riprendere a sognare di lottare per un traguardo prestigioso. La buona prestazione fornita giovedì allo Stadium di Torino dovrà essere quindi confermata, domani, contro la seconda squadra di Genova, che viene dal k o interno con il Cagliari. Alla luce della situazione infortunati e contagiati, difficilmente, il tecnico toscano avrà a disposizione altri calciatori, per cui si va verso la conferma dell’undici visto contro la Juventus. Dal canto suo la Sampdoria, pur non  essendo impelagata nella zona pericolosa non sta vivendo un buon momento di forma. Gli uomini di Roberto D’Aversa, tuttavia, tenteranno di riscattarsi, provando a portare a casa, da Fuorigrotta, un risultato positivo. D’altronde i liguri contro le big del campionato hanno offerto delle ottime performances come dimostrano i pareggi imposti a Inter e Roma nel girone di andata. Sicuramente la compagine blucerchiata non verrà a Napoli per immolarsi a vittima sacrificale, infatti cercherà di imbrigliare gli avversari più blasonati schierandosi con un aggressivo 4/4/2. Non ci sarà però Antonio Candreva, espulso contro i sardi. D’Aversa confermerà in attacco la coppia CaputoGabbiadini, andato in rete nella prima partita del 2022.  L’ombra della squalifica per Chabot e Bereszynski, entrambi possibili titolari ma diffidati. La gara tra Napoli e Sampdoria si giocherà alle 16,30, un orario inconsueto mai adottato negli ultimi campionati di massima serie. Passiamo adesso ai probabili schieramenti in campo:

Napoli (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus, Ghoulam; Fabian Ruiz, Demme; Politano, Zielinski, Insigne; Mertens. All.: Luciano Spalletti

Sampdoria (4-4-2): Audero; Ferrari, Yoshida, Chabot, Murru; Bereszynski, Ekdal, Thorsby, Verre; Gabbiadini, Caputo. All.: Roberto D’Aversa.

Come d’abitudine dobbiamo vedere i numeri e le statistiche del match del Maradona: i precedenti complessivi tra le due squadre, fra serie A, B e Coppa Italia, sono 127 con 52 successi degli azzurri contro 34 dei blucerchiati, i risultati nulli sono stati 41. Nelle ultime tre partite il Napoli ha sempre vinto, rifilando ai liguri ben 10 gol, subendone uno solo. Il segno x non esce dal campionato 2015/16, quando, al San Paolo, il risultato fu di 2 a 2. Per la cronaca la Sampdoria non vince a Fuorigrotta dal lontano torneo 1997/98, allorché si impose per 0 a 2. Per quanto riguarda gli incontri disputati all’ombra del Vesuvio il bilancio vede nettamente in vantaggio i partenopei che, nelle 55 sfide, hanno ottenuto ben 26 vittorie a fronte delle 9 degli ospiti, mentre 19 sono stati i pareggi. Anche stavolta il pronostico è dalla parte del Napoli che tuttavia, come ricorderete, ultimamente in casa, ha perso ben tre volte consecutive. Ma questa è storia vecchia ormai!

Commenti