IL PUNTO SULLA A, 21esima giornata, pioggia di gol in 8 gare disputate

Si sono giocate, ieri, solo otto gare della ventunesima giornata di serie A, infatti, mancano ancora all’appello, Torino – Fiorentina e Cagliari- Bologna che si disputeranno, rispettivamente, oggi e domani.  Una domenica calcistica con una pioggia di gol, ben 32 ma potrebbero aumentare con le 2 partite di cui sopra. Nella fattispecie registriamo l’ottava vittoria di fila dei nerazzurri di Simone Inzaghi che battono la Lazio nel posticipo per 2 a 1, ai quali tiene testa il Milan, secondo, corsaro sulla laguna veneziana, per 3 a 0 nel lunch match delle 12,30.  Torna al successo seppur di misura,  al Maradona,  il Napoli che fa sua la gara con la Sampdoria grazie ad una prodezza di Andrea Petagna in semirovesciata sul tramonto del primo tempo.  Vittoria travolgente per l’Atalanta alla Dacia Arena, contro l’Udinese in formazione rimaneggiatissima, per 2 a 6. Dunque vincono tutte le prime quattro della classifica. Dietro clamorosa sconfitta interna della Roma, che, in vantaggio,  per 3 a 1 si fa raggiungere e superare da una Juventus dalle sette vite. I giallorossi, in soli sette minuti,  si sono suicidati, sbagliando persino il rigore del possibile 4 a 4. Con questo sorprendente successo i bianconeri mantengono la quinta posizione in classifica a tre punti dalla squadra di Gasperini che però ha una partita in meno.  Sonora vittoria anche del Sassuolo in casa dell‘Empoli, sconfitto per 1 a 5. In coda inaspettato successo della Salernitana, nuovo corso, in quel di Verona per 1 a 2.  Infine nel derby ligure il Genoa sprofonda perdendo a Marassi per 0 a 1 ad opera dello Spezia. Il grifone rossoblù resta penultimo.

Commenti