Ciccio Graziani: “Il Napoli al completo non è inferiore a nessuno”

’ex attaccante di Roma, Torino e Fiorentina, Ciccio Graziani, è intervenuto quest’oggi a Febbre a 90, su Vikonos Web Radio/Tv. Ecco le sue dichiarazioni:

Il Napoli ha disputato una prima parte di campionato straordinaria, poi sono subentrati i problemi muscolari, il Covid, gli infortuni. In alcuni momenti, poi, la squadra ha abbassato la qualità del gioco, le assenze l’hanno messa in difficoltà ma nonostante tutto si sta riprendendo: pari a Torino e vittoria con la Samp, il Napoli sta tornando ai suoi livelli, quando recupererà tutti diventerà più competitivo. Anche la Coppa d’Africa è stato anche un problema di non poco conto, meno male che c’è Lobotka, ora sta diventando insostituibile ed anche Tuanzebe darà una grande mano.

Lo scudetto? Non so se il Napoli riuscirà a recuperare sull’Inter, lo scontro diretto sarà importante ma al completo sono certo che Luciano se la può giocare con tutti, il Napoli non è inferiore a nessuno.

La Fiorentina? La batosta era nell’aria, fino a ieri il suo era un campionato meraviglioso e lo è ancora ovviamente, le manca la gara con l’Udinese e se vince va a 35 punti, può succedere che prima o poi incappi in una giornata no.. E poi, ovviamente sono contento per il Toro.

La Roma? Quanto visto con la Juve ha dell’incredibile, mai avrei pensato potesse subire 3 gol in 7 minuti, poi Pellegrini ha sbagliato il rigore, il calcio è questo. Non mi ero illuso con Mourinho, con questa squadra il massimo è provare a centrare il quarto posto, te la devi giocare con Atalanta, Juve e Lazio. Dal tecnico portoghese comunque mi aspettavo di più, va troppo a corrente alternata e certe dichiarazioni non mi piacciono, soprattutto quando scarica la responsabilità su altri. Rimane per me un ottimo tecnico, come Sarri, i conti però non tornano. Non posso pensare che Roma e Lazio abbiano solo 4 punti in più del Sassuolo o dell’Empoli, con tutto il rispetto per loro”.

Commenti