Napoli: debutto con tante ombre per il neo acquisto Tuanzebe, deluse, per il momento, le aspettative

Axel Tuanzebe, l’ultimo arrivato alla corte di Spalletti, ieri ha giocato, in Coppa Italia, contro la Fiorentina, dall’inizio, la sua prima partita da titolare in maglia azzurra. C’era tanta attesa da parte della tifoseria e del tecnico per vedere all’opera l’ex difensore del Manchester United e dell’Aston Villa ma il suo debutto, purtroppo non è stato entusiasmante, anzi tutt’altro. Per il momento il calciatore di origine congolese ha deluso le aspettative.  Tuanzebe è apparso, come si suol dire,  un pesce fuor d’acqua, senza idee, tuttavia sicuramente poco supportato dal  compagno di reparto Amir Rrahmani e dalla stessa squadra, che  peggio di così non poteva giocare. Quando si fornisce una prestazione collettiva da dimenticare è naturale che si venga coinvolti tutti o quasi. Il centrale di difesa proveniente dalla Premier deve ancora adattarsi al nostro campionato, d’altronde se vi ricordate il primo anno di Kalidou Koulibaly a Napoli non fu molto positivo ma poi sappiamo bene cosa ha fatto dopo.  Tutti i giornali sportivi italiani, dopo la partita di Coppa, lo bocciano dandoli un 4, senza attenuanti, però il giudizio è certamente troppo frettoloso, il giocatore è solo da rimandare. Dal canto suo Spalletti si augura  che Tuanzebe possa esprimere le sue qualità in futuro. Le occasioni non mancheranno, il primo a non essere contento della prestazione è lui, per cui farà di tutto per smentire i suoi denigratori quanto prima.

Commenti