Walter Novellino: “Avanti Napoli, qualificazione apertissima. Io ci credo!”

“Qualificazione apertissima”. Così Walter Novellino, intervenendo quest’oggi a Febbre a 90, in onda su Vikonos Web Radio/Tv. Ecco le sue dichiarazioni:

“La lunga squalifica di Flachi è stata ingiusta, ora può fare il tecnico, allenare i ragazzi, l’ho visto sereno e felice e finalmente è libero. Francesco se lo merita davvero, sono contento per lui.

Il Napoli? A Barcellona molto bene nel primo tempo, squadra corta, bella, attenta. Nel secondo tempo ha fatto fatica quando il Barça è venuto fuori, ma stiamo parlando sempre del Barcellona! Il Napoli c’è e sono convinto che questo pareggio, molto importante, potrà essere molto utile per il passaggio del turno. Io ci credo, la qualificazione è apertissima, ho letto da qualche parte che era meglio uscire, stiamo scherzando? La squadra ha tutte le qualità per arrivare in fondo anche in Europa League, i giocatori giusti li ha, vengono dentro le linee, fanno uno contro uno, in difesa sono attenti e ripartono bene.

Anche in serie A si può lottare alla grande, la partita di ieri può essere un’iniezione di fiducia per il prosieguo di stagione, a Cagliari sarà difficile anche a livello ambientale, poi Mazzarri sta facendo molto bene. In ogni caso la lotta scudetto riguarda le prime tre della classifica, Milan, Inter e Napoli se la giocheranno fino alla fine. Per il quarto posto il duello Atalanta-Juve sarà entusiasmante, i bianconeri si sono ripresi alla grande anche con gli acquisti di Zakaria e Vlahovic, i nerazzurri hanno avuto qualche problemino in più.

Il nostro settore giovanile? Purtroppo è una questione di mentalità che in Italia è ancora quasi assente. Prendete il Barcellona, ieri c’erano in campo ragazzi del 2004. La famosa cantera è la miglior risposta alle difficoltà economiche, è quello che dovremmo fare anche nel nostro Paese, non so perché non accada. Ieri poi sono andato a vedere giovani del 2008, già si vede la qualità, ci vogliono tecnici bravi che li sappiano allenare e preparare”.

Commenti