Giorgio Perinetti: “Napoli, prova di maturità superata. Spalletti è da scudetto”

L’ex direttore sportivo di Napoli e Roma, Giorgio Perinetti, è intervenuto quest’oggi a Febbre a 90, su Vikonos Web Radio/tv. Ecco le sue dichiarazioni:

“Il Napoli ha superato la prova di maturità, sfruttando il doppio stop di Inter e Milan, Spalletti e la squadra hanno assorbito la sconfitta con il Barcellona e sono tornati al primo posto in classifica. Ho sempre pronosticato la formazione azzurra l’unica alternativa ai Campioni d’Italia,  ora il Napoli se la gioca con l’Inter fino alla fine. Al tavolo c’è anche il Milan, certo, ma i rossoneri di Pioli sono un po’ altalenanti. Anche la Juve è a 7 punti, ritengo però che recuperare lo svantaggio a tre squadre sia eccessivo.

Con la vittoria di Roma ottenuta in extremis, il Napoli ha dimostrato di poter stare lassù, deve solo credere maggiormente in se stesso ed avere una feroce convinzione di vincere. La sconfitta con il Barça libera la squadra dall’impegno europeo, ora ci si può dedicare solo al campionato.

Spalletti ha ricevuto meno di quanto meritasse, è una guida sicura, anche l’ambiente è umorale ma lui l’ha saputo gestire. Luciano, poi, ha una squadra che ora deve rendersi conto che è davvero fortissima.

La guerra in Ucraina? L’unica nota positiva del conflitto è che ha distolto la nostra attenzione, dopo due anni, dal Covid, tuttavia lasciamo un problema e se ne apre un altro. Da uomini di sport, dobbiamo parlare di fratellanza tra i popoli, non di egoismi, l’umanità dovrà affrontare tanti problemi ed emergenze, la guerra – chiude Perinetti – è sempre la soluzione più sbagliata”.

Commenti