Carlo Tavecchio: “Striscione a Verona? Siamo davanti a squilibrati e irresponsabili. Spero la FIGC prenda provvedimenti”

A Radio Marte nel corso della trasmissione “Marte Sport Live” è intervenuto Carlo Tavecchio, ex presidente FIGC.

“Striscione a Verona? Siamo davanti a degli squilibrati. Solo persone irresponsabili possono scrivere quelle cose. FIGC prenderà provvedimenti? Io credo proprio di sì, sarebbe opportuno.
Torino-Inter e il rigore non concesso? Il problema è che le norme sono cambiate da quando ho lasciato e l’autonomia dell’arbitro penso sia rimasta. Io credo che la valutazione l’abbiano fatta dei tecnici e si può anche sbagliare. Una cosa è certa: il VAR ha salvato il 95% degli errori quindi mi pare sia sufficiente per assolvere il VAR. Non ho visto la partita e non so cosa sia ben accaduto, non posso dare un giudizio. L’arbitro dev’essere sempre il dominus in campo.
Nazionale ai Mondiali? Speriamo bene. Con la Macedonia dovrebbe essere una situazione più leggera, con Portogallo o Turchia sarà una gara importante ma sono convinto che passeremo. Casini nuovo presidente di Lega? Non lo conosco, quindi non do giudizi. La Lega è spaccata come ai miei tempi? La Lega è sempre spaccata. Mi auguro che negli interessi del sistema sportivo la Serie A si sistemi bene.
Scudetto? Difficile fare previsioni, ci metterei dentro anche la Juventus che non è da scartare”.

Commenti