Marelli: “Non mi piace il rosso a Mari. Osimhen giallo? Regolamento, ma non andava fischiato”

L’ex arbitro Luca Marelli, negli studi di Dazn, analizza gli episodi più controversi della sfida tra Napoli e Udinese del pomeriggio: “C’è una leggera trattenuta di Mario Rui su Soppy nel secondo tempo. C’è anche un contatto tra le gambe, ma è frutto della dinamica, per cui non c’è nulla. Questo non è calcio di rigore. Il rosso a Pablo Mari? Non mi piace tantissimo. Non è stato espulso per un DOGSO, il pallone lo prende subito un compagno. È stato espulso per vigoria sproporzionata: ci sono elementi a favore del rosso, per questo il VAR non è intervenuto, ma per me manca velocità. Pablo Mari entra male, ma non vedo elementi per un grave fallo di gioco. Avrei dato il giallo. Il giallo ad Osimhen? Parliamo di puro regolamento. Se fischi il fallo l’ammonizione è automatica. Per quanto mi riguarda il fallo non doveva essere fischiato, Osimhen si è lanciato con il braccio in appoggio al terreno di gioco, che non va considerata infrazione. Fosse stato un fallo da rigore, il VAR sarebbe intervenuto per toglierlo”.

TuttoMercatoWeb.com

Commenti