Calcio, il paradosso dell’Italia: fuori dai Mondiali ma per i bookie in prima fila come “squadra dell’anno” ai Laureus Sports Awards

ROMA – Fuori dal Mondiale per la seconda edizione consecutiva, ma in prima fila per il premio di squadra dell’anno. Il paradosso dell’Italia passa anche dai Laureus World Sports Awards, gli Oscar dello sport che verranno assegnati ad aprile. La Nazionale di Mancini rimane a sorpresa sul podio dei betting analyst, con Planetwin365 che quota a 3,25 la loro vittoria; poco più avanti i Milwaukee Bucks, campioni della Nba, primi a 2,84, mentre la squadra olimpica di tuffi cinese (sette medaglie d’oro alle Olimpiadi di Tokyo) è a 3,00. Alle spalle degli azzurri si piazza invece l’Argentina (5,00), vincitrice della Copa America, mentre a quota 7,00 chiudono il Barcellona femminile e il team Mercedes di Formula 1. Per il miglior sportivo dell’anno è invece testa a testa tra il campione mondiale di F1 Max Verstappen (2,55) e la leggenda del football americano Tom Brady (2,90), mentre tra le sportive vola la tennista Ashleigh Barty, grande favorita a 1,85 anche dopo il ritiro ufficiale. Un’altra tennista, Emma Raducanu, domina le giocate sulla miglior rivelazione (a 1,90), mentre per la categoria “ritorno dell’anno” i bookmaker scelgono Mark Cavendish a 2,15.

Commenti