Pasquale Salvione: “Il Napoli una squadra che è stata tra le migliori del campionato”

A “1 Football Club”, programma radiofonico condotto da Luca Cerchione in onda su 1 Station Radio, è intervenuto Pasquale Salvione, giornalista de ‘Il Corriere dello Sport’. Di seguito, un estratto raccolto dalla redazione di calcioinpillole.com.

Clima di contestazione attorno al Napoli. Cosa ne pensi?
“Mi sembra tutto un po’ esagerato. Sembra che ci sia una contestazione verso una squadra ad un passo dalla retrocessione o con altri gravi problemi, mi sembra tutto strano. Capisco la delusione per il mancato scudetto però poi, se ti guardi intorno, parliamo di una squadra che è stata tra le migliori del campionato e ripartirà comunque dalla Champions League, magari con una rosa migliore. Vedo un clima esagerato attorno al Napoli. Io credo sia stato un ottimo campionato e che ci siano delle ottime basi per la prossima stagione. Cosa aspettarsi l’anno prossimo? In questa stagione ho visto un Napoli che, nei momenti decisivi, ha commesso degli errori quindi evidentemente aveva dei difetti strutturali. Non credo siano tanti ma ci sono stati. Chiaramente, se uno pensa all’anno prossimo, sa che la Juventus potrebbe tornare a certi livelli. C’è l’Inter, c’è il Milan ecc. ma io credo che, con dei dovuti aggiustamenti, il Napoli potrà dire la sua da protagonista”.
Grandi polemiche anche contro la stampa locale, sia da Spalletti che dai tifosi che hanno attaccato un po’ tutti indistintamente…
“La stampa rappresenta il pensiero della gente. Ovviamente la delusione c’è stata ed è stata tanta. Io, però, credo che il piazzamento vada sottolineato ed è un’occasione da sfruttare. La stampa fa il suo lavoro e dipende su cosa ci si focalizza. Il collega Antonio Giordano ha posto una domanda al tecnico Spalletti riportando delle dichiarazioni che, ripetute e sottolineate, rappresentano una notizia. Poi ripeto che dipende sempre cosa si voglia notare. Se per esempio voi mi chiedeste cosa penso di Osimhen, io vi potrei dire che è un grandissimo giocatore ma che non so se ‘ha Partenope dentro’. A seconda di quello che si mette in evidenza, possono essere prese come parole d’elogio o avvisaglie di un possibile addio. Non è che la stampa voglia creare tensioni o altro ma, se senti una determinata dichiarazione più volte, ti poni dei quesiti, vai sulla notizia e cerchi di approfondire. E’ semplicemente il nostro lavoro”.
Sul calciomercato. Olivera è davvero un affare fatto per il Napoli?
“L’abbiamo raccontato oggi sul Corriere dello Sport. Per Olivera dovremmo essere agli sgoccioli poi, chiaramente, finché non ci sono le firme può sempre succedere di tutto. Ricordate Politano.. Credo che Olivera sarà il nuovo terzino del Napoli poi, ovviamente, un grande club si tutela e tiene aperta ogni possibile alternativa”.
Un commento su Cagliari-Inter. Il pareggio in extremis contro la Salernitana può ‘agevolare’ la sfida con l’Inter?
“Il Cagliari domani ha l’Inter. Come fa l’Inter a non giocarsi questa partita con tutte le energie che ha? Ha la spinta della vittoria in Coppa Italia. Sicuramente conterà anche il risultato della Salernitana perché, qualora non facesse risultato con l’Empoli, il Cagliari sarebbe ancora più motivato però, onestamente, la vedo una partita abbastanza ‘segnata’”.

Commenti