ITALIA – Un super Politano trascinatore degli azzurri, ieri, contro l’Ungheria

Nella partita vinta dall’Italia, nel confronto con l’Ungheria, valido per la seconda giornata del girone 3 di Nations League, l’esterno del Napoli Matteo Politano che questa estate potrebbe lasciare Spalletti, è risultato tra i principali protagonisti del match, mettendosi in luce con l’assist per il secondo gol italiano firmato dal capitano della Roma Lorenzo Pellegrini e colpendo una traversa che ancora oggi grida vendetta. Una prestazione da 7e mezzo che ha fatto sognare i tifosi italiani. Nel post partita, il calciatore del Napoli è stato intervistato ai microfoni dell’emittente di stato. Queste le sue dichiarazioni:

Peccato per quell’autogol sfortunato, ma potevamo fare  di più pur se stasera il successo  era importante soprattutto per il morale della squadra. Abbiamo disputato, tutti,.  una buona gara e ci siamo mossi bene senza la palla. Qual è il mio ruolo? in verità  preferisco partire con i piedi sulla linea, per poi accentrarmi. “

Queste le parole dell’ex del Sassuolo e dell’Inter che, quest’anno non ha legato molto con il mister toscano,  al punto che ha chiesto alla società partenopea di essere ceduto nel mercato estivo. Un peccato se partisse, visto che si tratta di un giocatore dalle grandi qualità sulla fascia, il quale  potrebbe dare ancora molto al Napoli.

Commenti