Intervista di Sky a Spalletti – Il tecnico azzurro ha affermato che il portiere del futuro dovrà fare il centrocampista aggiunto

L’allenatore del Napoli Luciano Spalletti è stato intervistato dall’emittente a pagamento di Sky, nel corso della trasmissione “Calciomercato”. Ecco quanto dichiarato dal mister:

Nonostante tutto la stagione del Napoli è stata positiva; fin dalla prima giornata siamo stati sempre tra le prime della classe, mantenendo addirittura il primato per diversi turni, per cui non c’è mai stato il pericolo di uscire fuori dalla zona Champions, traguardo peraltro raggiunto con anticipo e che rappresentava l’obiettivo societario. Naturalmente, un pizzico di rammarico non lo nascondo, avendo mancato di lottare per il titolo sino all’ultimo, a causa di qualche partita storta. La prossima sarà una stagione molto difficile in cui sarà complicato ripetere il risultato di quest’anno. Dovremo ripartire da zero, come del resto anche le nostre antagoniste. Si parla tanto del nuovo ruolo dei portieri, visto che il calcio è cambiato, iniziando la manovra dal basso con il portiere protagonista. Vedrete che, da qui a breve, si chiederà all’ultimo baluardo della difesa di agire anche da centrocampista aggiunto. Il portiere non rimarrà sempre tra i pali, bensì giocherà spesso con i piedi fuori dell’area di rigore per impostare l’azione. Ribadisco che entrare tra le prime quattro, nel prossimo campionato non sarà una cosa da poco, perche le concorrenti saranno di più e molto agguerrite. Ciò  che può influire tanto sul nostro rendimento è la passione straordinaria della città e dei tifosi verso i colori azzurri, però occorrerà  prendersi le responsabilità per tentare di soddisfare la piazza, che merita una squadra di alto livello che stia stabilmente al vertice del calcio italiano.”

Commenti