Gli interventi di Gaetano Imparato, Giovanni Scotto e Beppe Accardi a Radio Marte

A Radio Marte nel corso di “Marte Sport Live” è intervenuto Gaetano Imparato, giornalista
“Spalletti vuole sfruttare di più l’elevazione di Osimhen e lo ha detto anche in conferenza stampa. Koulibaly? Il fatto che l’offerta sia arrivata tardi credo sia un’ostinazione contro De Laurentiis, funziona così nelle trattative, è il gioco delle parti. Se le parole di Giuntoli in conferenza sono reali, è incedibile quindi resterà almeno fino all’anno prossimo. L’atmosfera è bella, ma ci sono molti che mettono il dito nella piaga contro De Laurentiis, il Napoli vuole riavvicinarsi alla gente. Ci sono anche tante famiglie qui. Tanti club stanno facendo bene con le proprie tifoserie, non vedo perché noi non dovremmo. Dybala legato a Koulibaly? Se parte Koulibaly non mi preoccuperei di prendere Dybala, ma un difensore. Dybala non mi attizza molto perché ci sono dei dubbi sulla costanza dei giocatori. Deve abbassare le pretese, ma nel 4-2-3-1 sarebbe il migliore dietro Osimhen. Se va via Koulibaly non investirei su Dybala, ma su un grande difensore”.

A Radio Marte nel corso di “Marte Sport Live” è intervenuto Giovanni Scotto, giornalista
“Mertens? Probabilmente qualcosa si muoverà, diciamo che Giuntoli ha rimandato alla volontà e al potere contrattuale di De Laurentiis la parola finale. C’è aria di attesa, traspare fiducia. Il calciatore in maniera indiretta fa sapere che questo rifiuto ai 2.5 milioni non c’è mai stato. Diciamo che Mertens avrebbe fatto sapere di non aver dato una risposta. Penso che possiamo aspettarci qualche notizia positiva. Non registriamo un allontanamento, ma le premesse per una sorpresa. Chissà che col suo arrivo a Dimaro, De Laurentiis non possa portare con sè Dries Mertens o un annuncio. Il belga ha chiesto al Marsiglia 2.5 milioni, se rinuncia ai benefit può restare a Napoli. Dybala? De Laurentiis ha voglia di riavvicinarsi un po’ al pubblico. Koulibaly è ancora oggettivamente un’incertezza. Io credo che Dybala sia un pensiero se Mertens e Koulibaly non rinnovano. Io mi immagino Mertens mano nella mano col presidente a Dimaro. Non dico che darebbe entusiasmo ai tifosi, ma rassenererebbe gli animi. Politano? Spalletti è stato severo con Politano, ma credo che gli tenderà la mano”.

A Radio Marte nel corso di “Marte Sport Live” è intervenuto Beppe Accardi, agente
“Io penso che questo sia un mercato che si inizierà a sviluppare nella prima settimana d’agosto fino alla fine. È normale che i tifosi possono non essere contenti, ma diamo il tempo alle società di lavorare. Questi sono anche i giochi del mercato, ognuno cerca di tirare l’acqua al mulino nella propria direzione. È troppo importante Koulibaly per il Napoli ed il giocatore è innamorato della città. Mertens? Al di là dell’usato sicuro, è un uomo che è diventato napoletano e ha dimostrato di amare la città. È importante averlo nella squadra anche per una questione di autostima della squadra”.

 

Commenti