Benevento, Fabio Caserta: “Con il Frosinone ci sarà da battagliare su ogni pallone”

Il tecnico del Benevento, Fabio Caserta, analizza la gara contro il Frosinone. Ecco quanto affermato ai media presenti in sala stampa:

“I nuovi arrivi serviranno ad alzare il tasso tecnico della squadra. Ci daranno una buona mano. Ciano si è allenato con la squadra e lo avremo a disposizione. E’ molto motivato e ha voglia di fare bene.  Ringrazio Insigne perché ha dato tanto a questa città. Si è sempre comportato bene con i compagni, lo staff e il sottoscritto. Gli auguro di fare bene.  Vedremo se avremo a disposizione anche gli altri nuovi arrivi. La settimana scorsa è stata molto particolare. Abbiamo avuto un atteggiamento diverso da parte dei ragazzi. Sono stati bravi a reagire e hanno dato un segnale decisivo. Domani incontriamo una squadra che è in un grande periodo di forma. Ci sarà da battagliare su ogni pallone.

Con il nuovo sistema di gioco e con quinti offensivi posso avere più spinta sulle corsie esterne. In questo momento è il modulo che mi offre più garanzie ed equilibrio in difesa. Tutte le gare sono diverse. Ogni avversario ha caratteristiche differenti. Quello che non ci deve mai mancare è la determinazione, che dobbiamo cercare di portare avanti  per l’intera gara. In questo sistema di gioco abbiamo anche esterni di gamba. Ci sono Improta, Tello, Foulon, Letizia, Masciangelo. Per caratteristiche Farias è il più penalizzato, ma può fare anche la seconda punta.

Per domani devo valutare La Gumina, il quale  ha avuto un piccolo problemino che non l’ha fatto allenare per due giorni. Il Frosinone è bravo sulle ripartenze e dovremo essere bravi nelle marcature preventive. Dobbiamo affrontarli con la giusta attenzione. Rispetto per tutti gli avversari ma bisogna pensare a quello che dobbiamo fare noi. Ogni squadra ha punti deboli. Dovremo essere bravi a rendere difficile la giocata al Frosinone.

Il 4-3-3 non è accantonato. Dipende dai momenti. Cambiando il sistema di gioco è cambiata anche la strategia di mercato. In caso di arrivo, Simy è diverso da Forte, ma possono coesistere entrambi.

In questo momento Improta non è quello  che tutti conosciamo. Io ci ho giocato insieme e per questa categoria è un lusso. Gli dobbiamo dare tempo per entrare in condizione, ma ha delle grandi qualità tecniche e umane. Se La Gumina non dovesse farcela, domani giocherà Farias”.

Commenti
avatar

Claudio Donato

Claudio Donato, giornalista-pubblicista. Al suo attivo già diverse collaborazioni con varie testate giornalistiche.