LA PARTITA – Napoli-Spezia 1-0, gli azzurri vincono con Raspadori

Il Napoli batte 1-0 lo Spezia al Maradona con un gol di Raspadori a pochi minuti dal termine.

PRIMO TEMPO

Al 7’ Kvaratskhelia salta due avversari, si invoca in area e prova la conclusione, ma intercetta la difesa dello Spezia. Al 22. Kvaratskhelia si inserisce in area e serve Anguissa che dal limite prova la conclusione, ma il tiro è centrale e ci arriva Dragowsky. Al 40’ si rende pericoloso lo Spezia con Gyasi, che effettua un tiro dalla distanza, grande parata di Meret che spedisce in angolo. Al 45’ l’arbitro assegna 2 minuti di recupero e al 47’ termina il primo tempo.

SECONDO TEMPO

Al 60’ gran tiro di Zielinski da fuori area, ma intercetta Dragowsky. Al 71’ passaggio sbagliato di Mario Rui a Meret, Kiwior ne approfitta a porta vuota, salva tutto Rrahmani. All’85’ occasione per il Napoli con Lozano che schiaccia idi testa, il pallone tocca l’esterno della rete. All’88’ passa in vantaggio il Napoli con Raspadori. Al 90’ l’arbitro assegna 5 minuti di recupero e al 95, termina la gara.

IL TABELLINO

Napoli (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Jesus, Mario Rui; Anguissa (57′ Zielinski), Ndombele (46′ Lobotka), Elmas (74′ Gaetano); Politano (57′ Lozano), Raspadori, Kvaratskhelia (67′ Simeone). All.: Spalletti. A disp.: Sirigu, Marfella, Kim, Ostigard, Zanoli, Olivera, Lobotka, Gaetano, Lozano, Simeone, Zielinski.

Spezia (3-5-2): Dragowski; Ampadu (70′ Hristov), Kiwior, Nikolaou; Holm, Agudelo (81′ Sala), Bourabia (70′ Ellertsson), S. Bastoni (62′ Kovalenko), Reca; Gyasi, Nzola. All.: Gotti. A disp.: Zoet, Zovko, Caldara, Sala, Hristov, Beck, Ellertsson, Sher, Kovalenko, Nguiamba, Sanca, Strelec.

Ammoniti: Gyasi, Elmas, Dragowski

Marcatori: 89′ Raspadori (N)

Mariano Potena

Commenti