Abidal, Candela, Mkhitaryan, Osvaldo e Maradona jr alla Partita per la Pace

Éric Abidal, Vincent Candela, Henrikh Mkhitaryan, Daniel Osvaldo e ovviamente Diego Maradona junior, sono questi i nuovi calciatori che parteciperanno alla Partita per la Pace, prevista allo Stadio Olimpico di Roma, il 14 novembre.

L’iniziativa è promossa da Papa Francesco e organizzata come evento interreligioso benefico dal Movimento Pontificio per l’Educazione Scholas Occurrentes.

La Partita, giunta alla terza edizione, vedrà la partecipazione delle più grandi stelle e leggende del calcio, di diverse religioni e credenze, che insieme al Papa faranno questo nuovo appello alla pace.

L’evento sarà anche l’occasione per ricordare Diego Armando Maradona, che nelle precedenti edizioni ha supportato e partecipato alla Partita, ed è stato capitano della squadra di Scholas.

Alla Partita, quindi, prenderanno parte: Abidal, ex stella del Barcellona di Guardiola e campione del mondo con la Francia, Mkhitaryan, attuale giocatore dell’Inter ed ex della Roma, Vincent Candela, campione del mondo e d’Europa con la Francia e campione d’Italia con la Roma, Daniel Osvaldo, ex calciatore della Roma e della Nazionale italiana, e Diego Armando Maradona junior, che insieme alla sua famiglia, unita per la prima volta, sarà protagonista del tributo al suo papà.

Questi campioni si aggiungono a quelli già annunciati, quali Ciro Immobile, che nonostante l’infortunio gli impedirà di giocare, sarà presente per sostenere l’evento, Ciro Ferrara, testimonial dell’iniziativa, Ronaldinho, Caniggia e Hristo Stoichkov.

A meno di un mese dalla Partita, la vendita dei biglietti, il cui ricavato andrà in beneficienza, sta procedendo molto bene. Sulla piattaforma TicketOne.it  è possibile sia l’acquistare i biglietti, sia effettuare una donazione: un metodo innovativo che consente di acquistare un biglietto e decidere di donarlo, a favore di altri beneficiari e bisognosi, come associazioni, volontari, bambini, scuole, che potranno così accedere allo stadio.

La Partita per la Pace sta ottenendo un successo ‘planetario’. Da diverse parti del mondo l’iniziativa sta riscontrando interesse e coinvolgimento: non mancano infatti le adesioni e il supporto dal Giappone, dal Brasile, dall’Australia, dall’Argentina, dall’Inghilterra, etc.

Questa edizione, infatti, sarà particolare e suggestiva: oltre a rinnovare l’appello, sempre più urgente, alla pace, sarà anche l’occasione per dedicare un tributo particolarmente emozionante a Maradona. Durante la Partita sarà utilizzata una particolare tecnologia olografica, che regalerà agli spettatori uno spettacolare show, mai visto prima, che consentirà di riportare a galla emozioni e ricordi del numero 10 più celebre al mondo.

Anche le istituzioni sono al fianco dell’iniziativa, che ha già ottenuto i patrocini del Coni, della Figc, della Lega di Seria A, del Comune di Roma, della Regione Lazio e del Comune di Napoli.

Tutte le informazioni sulla Partita per la Pace e l’omaggio a Maradona sono sul sito Weplayforpeace.org.

La Partita per la Pace, giunta alla 3a edizione, si terrà il 14 novembre allo Stadio Olimpico di Roma, alle 17, per favorire la partecipazione all’evento di bambini e famiglie.

Promossa da Papa Francesco e organizzata come evento interreligioso benefico da Scholas, la Partita per la Pace vedrà la partecipazione delle più grandi stelle e leggende del calcio, di diverse religioni e credenze, che insieme al Papa faranno questo nuovo appello alla pace.

Questa edizione sarà molto speciale e sentita, sia per l’urgenza di un appello per la pace, che porterà ad una partecipazione di giocatori mai vista prima, sia perché sarà l’occasione per ricordare e celebrare – alla presenza di tutta la famiglia e gli amici, per la prima volta tutti insieme – Diego Armando Maradona, che nelle precedenti edizioni ha supportato e partecipato alla Partita, ed è stato capitano della squadra di Scholas.

Il 29 settembre si è tenuta, in Vaticano, la conferenza stampa di presentazione, alla presenza di Ciro Ferrara, compagno di squadra di Maradona nel Napoli e testimonial dell’iniziativa, Claudio Lotito e Ciro Immobile, rispettivamente Presidente e capitano della S.S. Lazio e anche di una delle due squadre partecipanti, Marash Kumbulla e Francesco Pastorella, rispettivamente giocatore e dirigente dell’A.S. Roma, José María del Corral, Direttore Mondiale di Scholas, e Roberto Sarti, Organizzatore dell’evento.

Durante la conferenza stampa sono stati annunciati i primi giocatori che prenderanno parte: Ronaldinho, Caniggia, Ciro Ferrara e Hristo Stoichkov. Altri dettagli sull’evento e l’elenco dei giocatori saranno rivelati settimana dopo settimana.

Hanno già sostenuto l’iniziativa giocatori come Lionel Messi, Paulo Dybala, Luis Suárez, José Mourinho, Ronaldinho, Dani Alves, Gianluigi Buffon, Ángel Di María, Ivan Rakitic e Maxi Rodriguez.

In occasione della Partita si svolgerà un altro omaggio a Maradona, tramite l’uso di una tecnologia olografica all’avanguardia, Holonet, installato dall’azienda esperta di olografia Naumachia, che regalerà agli spettatori uno spettacolare show mai visto prima, che riporterà a galla emozioni e ricordi, permettendo a tutti di sentire Diego ancora presente.

L’evento ha ottenuto il patrocinio del Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI), della Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC), della Lega Nazionale Professionisti Serie A e altri sostegni che si aggiungeranno all’evento, come quelli, tra gli altri, del Comune di Roma e della Regione Lazio.

La Partita per la Pace è anche su Facebook, Instagram e Tiktok.

Commenti