ANTEPRIMA PARTITA ROMA vs NAPOLI – Azzurri alla presa dell’OLimpico

Antivigilia della partitissima Roma vs Napoli, valida per l’undicesimo turno di serie A,  Gli azzurri di Spalletti, reduci da ben dieci successi di fila tra campionato e Coppa, andranno, domenica, nella capitale alla presa dell’Olimpico, per prolungare la striscia di vittorie e confermare  il primo posto solitario in classifica. Dal canto suo Mourinho cercherà di mantenere l’imbattibilità nei confronti del tecnico toscano, il quale, in sei sfide dirette, non è mai riuscito ad avere la meglio. La gara si presenta assai difficile per la capolista, tuttavia i partenopei ci hanno abituati, quest’anno, a grandi prestazioni, condite da straordinari risultati, specialmente in trasferta. Per la cronaca, soltanto in una stagione, il Napoli ha conseguito 11 successi consecutivi nella storia, in tutte le competizioni  ed era nel 1986 con Ottavio Bianchi in panchina che, a maggio dell’anno dopo, avrebbe vinto il primo scudetto azzurro. Riguardo alle formazioni, Spalletti dovrà rinunciare ancora ad Anguissa, anche per non rischiare di peggiorare la situazione. Molto probabilmente, sarà ancora Ndombele il sostituto. In difesa, perdurante l’assenza di Rrahmani, come secondo centrale, ballottaggio tra Juan Jesus e Ostigard, con il brasiliano favorito. In avanti Osimhen dovrebbe partire dall’inizio ma anche l’ipotesi Raspadori dal primo minuto non è da scartare. In casa giallorossa, ancora fuori Dybala, l’allenatore portoghese, domenica sera, darà una maglia da titolare a  Nicolò  Zaniolo che, contro i blucerchiati, era partito dalla panchina. Seguendo tali indicazioni azzardiamo le due probabili formazioni:

Roma (3-4-2-1): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibanez; Karsdorp, Cristante, Matic, Spinazzola; Pellegrini, Zaniolo; Abraham.

Napoli (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Kim, Juan Jesus, Mario Rui; Ndombele, Lobotka, Zielinski; Politano, Raspadori, Kvaratskhelia.

Passiamo alle curiosità ed alle statistiche del mach tra giallorossi e azzurri: si registrano 184 precedenti in assoluto, in tutte le competizioni, il bilancio vede la Roma in vantaggio con 70 vittorie, contro le 55 del Napoli, mentre sono 59 i pareggi. Tenendo presente soltanto il campionato di serie A, contiamo 151incontri complessivi  con 53 vittorie dei capitolini e  46 dei campani. Infine 52 sono i risultati nulli. Nelle recenti due partite disputate nell’impianto romano i giallorossi non hanno mai segnato, infatti, l’anno scorso finì col risultato bianco e due stagioni fa, Mertens, con una doppietta, sbancò l’Olimpico. L’ultimo successo dei padroni di casa risale al novembre 2019, quando il derby del Sole terminò 2 a 1 con reti di Zaniolo e Veretout su rigore, per i giallorossi e di Milik  per i partenopei. Per finire c’è da dire che la Roma ha vinto solamente una delle ultime otto sfide contro il Napoli in campionato, collezionando oltre al successo di cui abbiamo detto, quattro sconfitte e tre pareggi.  Sembra che, in questa occasione,  sia proprio il pareggio il risultato più gettonato dagli scommettitori.

Commenti