LA PARTITA: Atalanta-Napoli 1-2, azzurri cinici e già in fuga

Il Napoli batte l’Atalanta 2-1, gli azzurri ribaltano il risultato dopo il rigore segnato di Lookman, a segno Osimhen e Elmas.

PRIMO TEMPO

Al 3’ pericolosa l’Atalanta: Lookman serve Hajlund che a tu per tu con Meret effettua la conclusione, il portiere azzurro intercetta. Al 18’ dopo il check al VAR, l’arbitro assegna un calcio di rigore per l’Atalanta per un fallo di mano di Osimhen, dal dischetto non sbaglia Lookman. Al 23’ arriva il pareggio del Napoli con un colpo di testa di Osimhen che riceve il pallone da Zielinski. Al 35’ passa in vantaggio il Napoli con Elmas, che viene servito dalla destra da Osimhen e spedisce il pallone in rete. Al 45’ l’arbitro assegna 2 minuti di recupero e al 47’ termina il primo tempo.

SECONDO TEMPO

Al 54’ pericolosa l’Atalanta con Lookman che colpisce la traversa. Al 79’ azzurri vicini al terzo gol con Simeone che spedisce il pallone di poco fuori. Al 90’ l’arbitro assegna 4 minuti di recupero e al 95’ termina la gara.

IL TABELLINO

Atalanta (3-4-2-1): Musso; Toloi, Demiral, Scalvini; Hateboer, Ederson, Koopmeiners, Maehle; Pasalic; Lookman, Højlund. A disposizione: Rossi, Sportiello, Okoli, Djimsiti, Zortea, Ruggeri, Soppy, De Roon, Malinovskyi, Boga, Zapata. Allenatore: Gian Piero Gasperini

Napoli (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Kim, Juan Jesus, Olivera; Anguissa, Lobotka, Zielinski; Lozano, Osimhen, Elmas. A disposizione: Marfella, Sirigu, Mario Rui, Ostigard, Zanoli, Zedadka, Demme, Gaetano, Ndombele, Zerbin, Politano, Raspadori, Simeone. Allenatore: Luciano Spalletti

Arbitro: Mariani (VAR: Irrati)

Commenti