Giuntoli: Napoli e Spalletti ancora sposi, avevo preso Hallaand

Interessante intervista del Corriere dello sport al direttore sportivo Cristiano Giuntoli che ha fatto emergere alcune curiosità nella sua esperienza a Napoli “Considero De Laurentiis un fuoriclasse, un manager fuori dal tempo, con una visione straordinaria del futuro. Lungimirante come pochi.

Le frizioni sono sparite in fretta, abbiamo ricominciato a dialogare scegliendo questa nuova strada, e abbiamo creato un rapporto familiare. Il mio più grande rimpianto è Haaland: contratto già fatto con il Salisburgo, riconoscendo loro il pagamento della clausola a venticinque milioni di euro ma Haaland preferì il Borussia Dortmund e noi che avevamo messo lui e Osimhen nelle nostre preferenze, ci dirottammo su Victor. Per noi erano alla pari.

Riguardo al mio rinnovo on ho fretta, venti mesi sono un’eternità. Se ci voltiamo, dov’eravamo venti mesi fa?”.

Commenti