EDITORIALE – Napoli, la maglia per San Valentino scatena l’ironia (e l’ira) dei tifosi

“Sembrava la maglia del Bari (i colori erano quelli) e per come hanno giocato forse lo erano anche i calciatori in campo”;

“Per le amichevoli di Ferragosto utilizzeranno la maglia con un salvagente stampato?”;

“Per Pasqua sulla nostra gloriosa maglia troveremo pastiera e casatiello?”;

” Ci vuole rispetto per i nostri colori”.

Dopo la sconfitta in coppa Italia contro la Cremonese, oggi tra i tifosi non è ben chiaro se a prevalere fosse la delusione per la sconfitta o l’imbarazzo per l’ennesima maglia a tema che il Napoli ieri sera ha indossato, e le loro frasi ad effetto sui social (alcune di esse su elencate in questo editoriale) non si sono fatte attendere.

Certo, la versione natalizia a detta di molti è stata decisamente imbarazzante (quella con la renna, per intenderci), ma l’ultima “special edition” in ordine di tempo ha aumentato le perplessità dei supporters azzurri nei confronti di questa strategia  di marketing, che il club di De Laurentiis ha intrapreso da qualche anno a questa parte.

Insomma, anche il famoso slogan “solo la maglia” da oggi in poi dovrà essere più preciso, indicando in modo accurato colore e festività di riferimento.

Salvatore Migliara

 

Commenti