IN EVIDENZANEWSPIANETA CALCIOSERIE C

Il Benevento soffre contro l’Audace Cerignola: termina 1-1 nel giorno del doloroso ricordo di Carmelo Imbriani

Dopo il pareggio a reti bianche ottenuto in trasferta a Crotone, anche se gli uomini di mister Auteri avrebbero meritato di più, stasera si scende nuovamente in campo contro l’ Audace Cerignola, gara valida per la 26^ giornata del campionato di serie C, girone C.

Rispetto alla scorsa gara il Benevento fa un po’ di turnover. Assenti soltanto Karic e Meccariello, il tecnico Auteri manda in campo la seguente formazione: Paleari in porta. Trio difensivo formato da Berra, Capellini e Pastina. A centrocampo Improta, Agazzi, Pinato e Benedetti. In avanti Ciano, Ferrante e Marotta. A disposizione: Manfredini, Giangregorio, Masciangelo, Rillo, Viscardi, Terranova, Kubica, Nardi, Talia, Simonetti, Bolsius, Carfora, Ciciretti, Lanini, Starita.

Di contro il Cerignola di mister Tisci ha una lista di indisponibili abbastanza nutrita. Dovrà fare a meno di Rizzo, Ghisolfi, Botta, Krapikas, Lisi e Martinelli. Pertanto si affida al seguente schieramento: Barosi in porta. Linea difensiva a quattro con Coccia, Gonnelli, Visentin, Tentardini. Centrocampo con Sainz-Maza, Capomaggio e Ruggiero. In attacco Leonetti e D’ Andrea a ridosso di Vuthaj. A disposizione: Ria, Pinnelli, Russo, Allegrini, Bezzon, Bianchini, Bianco, Tascone, Carnevale, Malcore, Lombardi.

Arbitra il signor Calzavara di Varese

La gara

Oggi ricorre la scomparsa di Carmelo Imbriani. Quel 15 febbraio del 2013 è una data molto triste non solo per i tifosi del Benevento, ma per tutti coloro che avevano avuto modo di conoscere e apprezzare le doti umane e professionali di Carmelo Imbriani.

Al 4′ è il Cerignola che sfiora la rete: su cross di Ruggiero è Vuthaj che per poco non trova la deviazione vincente. All’ 8′ annullato un gol a Pinato per un fuorigioco di Ferrante. Quest’ ultimo ci prova al 16′ con un tiro da fuori area che termina a lato di poco. Scatta il giallo per Pastina che atterra D’ Andrea al 18′.

Al 24′ arriva il vantaggio del Benevento con il colpo di testa di Capellini che sfrutta una millimetrica punizione di Ciano.

Prova a reagire il Cerignola con una punizione di Sainz-Maza che Paleari blocca al 28′. Ospiti che giocano a viso aperto.

Provvidenziale Paleari al 34′, bravissimo a rimediare su un retropassaggio azzardato di Improta. Il portiere chiude due volte, prima su Vuthaj e poi su D’ Andrea.

Potente punizione di Sainz-Maza al 43′ e Paleari riesce a sventare il perocolo. Le squadre vanno a riposo dopo due minuti di recupero.

Cartellino giallo per Paleari al 52′. Il portiere termina sul taccuino dell’arbitro per perdita di tempo. Giallo anche per Ciano al 58′. Doppio cambio per la Strega che manda in campo Lanini e Starita al posto di Ferrante e Ciano al 59′.

Cartellino giallo anche per Marotta al 61′.

Contromosse del Cerignola che al 62′ manda in campo Russo e Malcore al posto di Tentardini e Leonetti.

Scatta il cartellino per D’Andrea al 64′. Grande occasione per il Cerignola che con Ruggiero calcia centralmente e Paleari respinge al 65′. Il Benevento sostituisce Marotta con Ciciretti al 68′.

Altri cambi per la Strega: al 75′ entrano Simonetti e Nardi al posto di Improta e Agazzi mentre il Cerignola risponde con Lombardi e Tascone al posto di Sainz-Maza e D’Andrea. Cerignola che ci prova con Russo al 77′ ma è ancora Paleari a dire di no.

Arriva il pari degli ospiti all’80’: punizione di Malcore che Paleari respinge a fatica e Capomaggio con un colpo di testa sigla l’1-1. 

All’86’ gli ospiti fanno entrare Bianchini al posto di Ruggiero. Soffre il Benevento che rischia di capitolare prima con una conclusione di Malcore e poi con una clamorosa traversa di Vuthaj all’88’. La rovesciata dell’albanese si stampa sul montante e Paleari può tirare un sospiro di sollievo.

Si fa vedere anche il Benevento con un tiro di Lanini che sfiora il palo all’88’. L’arbitro concede 5 minuti di recupero. Al 94′ viene ammonito Berra per un fallo su Lombardi. Gara sofferta per la Strega che deve accontentarsi soltanto di un pareggio.

Commenti
Segui il canale PianetAzzurro.it su WhatsApp, clicca qui
avatar

Claudio Donato

Claudio Donato, giornalista-pubblicista. Al suo attivo diverse collaborazioni con varie testate giornalistiche.