Napoli-Verona, probabile l’ apertura del San Paolo ai bambini delle scuole

Come tutti ormai sanno, lo Stadio San Paolo non vedrà il suo abituale pubblico nell’ ultima giornata di campionato contro il Verona a causa della squalifica imposta dal giudice sportivo in seguito ai fatti di Roma. La Società Calcio Napoli ha presentato ricorso contro l’ ingiusto provvedimento ma temendo un esito negativo, il Presidente De Laurentiis ha pensato ad una proposta alternativa che permetta alla squadra azzurra di salutare la stagione in modo adeguato e non accerchiata da un assurdo silenzio. L’ idea del patron azzurro è quella di portare allo Stadio i bambini di 50 scuole di Napoli ad ognuna delle quali verranno concessi 200 biglietti. Si attende il benestare della  Federazione e della Lega , le quali sono state avvisate con largo anticipo … D’ altra parte visto il precedente creato con  la concessione fatta alla Juventus qualche mese fa non vediamo perchè la risposta debba essere negativa

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!