Zoff: “Quando escludevo i giocatori mi piaceva comunicargli le decisioni personalmente”

L’ex Ct della Nazionale Dino Zoff è intervenuto quest’oggi sulle frequenze di radio Kiss Kiss Napoli rilasciando alcune dichiarazioni: “Italia parte in sordina in questi Mondiali? Ovvio, i favori sono tutti per i padroni di casa ed è anche giusto che la nostra Nazionale non parta tra le favorite. Convocazioni? Prandelli sta valutando tutti i giocatori: farà le scelte migliori. Rossi è un signor giocatore ma non so come sta e quindi non mi sento di dargli dei consigli. Verratti? Se Pirlo gioca come sta giocando, Marco potrà essere una valida alternativa. Andrea resta però la prima scelta. Quando ero Ct, comunicavo io stesso le scelte ai ragazzi, anche quando non rientravano più nella lista definitiva. È brutto farlo ma purtroppo funziona così. Come gestivo io le energie tra campionato e coppe? Possibile fare bene entrambe le competizioni, bisogna ruotare bene gli elementi ed affidarsi alla forza del gruppo. Non credo alle stanchezze fisiologiche dopo solo cinque incontri disputati. Consigli a Prandelli? Siamo amici ma non voglio interferire col suo operato.”

Commenti

Questo articolo è stato letto 454 volte