BRASILE 2014

Fernandao morto in un incidente in elicottero, avrebbe dovuto commentare i Mondiali per Sport Tv

Fernandao, l’ex attaccante brasiliano dell’Olympique Marsiglia, è morto all’età di 36 anni in un incidente di elicottero. Lo scrive la stampa brasiliana. Fernando Lucio da Costa detto Fernandao ha giocato all’OM tra il 2001 e il 2004 prima di essere prestato al Tolosa e tornare in Brasile al Porto Alegre, di cui sarà ma solo per 6 mesi l’allenatore nel 2012. Fernandao avrebbe dovuto commentare i mondiali per Sport Tv. L’elicottero è precipitato nella notte tra venerdì e sabato per ragioni tuttora ignote nei pressi di Goias, nel centro del Brasile. Nell’incidente sono morte tutte le cinque persone che si trovavano a bordo dell’elicottero, ai cui comandi sedeva un colonnello in congedo della polizia militare. “Fernandao è stato soccorso ancora in vita ma è morto prima del ricovero in ospedale, aveva fratture multiple”, hanno detto i vigili del fuoco locali.

fonte – il corriere dello sport

Commenti
Segui il canale PianetAzzurro.it su WhatsApp, clicca qui
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!