Conte, rescissione consensuale del contratto con la Juventus

Arriva come un fulmine a ciel sereno la notizia della fumata nera sul rinnovo di contratto dell’allenatore bianconero. Alla base dell’interruzione del rapporto, in scadenza nell’estate 2015, vi sarebbero divergenze sul mercato con la dirigenza. VIDEO

Antonio Conte non è più l’allenatore della Juventus. Il tecnico bianconero, vincitore di tre scudetti consecutivi, ha deciso di mettere fine alla sua avventura alla Juve. Alla base dell’interruzione del rapporto, comunque in scadenza nell’estate 2015, ci sarebbero divergenze sul mercato con la dirigenza bianconera. Il termine del rapporto è motivato dalla rescissione consensuale.

La società ha ufficializzato questa decisione sul sito ufficiale. Dopo la vittoria del terzo scudetto Antonio Conte e la Juventus sembravano aver trovato un accordo per continuare, dopo la volontà già espressa dal tecnico di lasciare il club, ma ora la notizia che giunge senza preavvisi e sconquassa letteralmente il mondo juventino, che era sicuro di continuare con il tecnico leccese almeno fino al termine della prossima stagione.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 128 volte