Koulibaly già convince lo staff di Rafa. In ritiro vanno i fratelli Insigne

Una prima full immersion da osservato speciale. Kalidou Koulibaly (nella foto) è stato l’unico volto nuovo del pre-raduno al centro tecnico di Castel Volturno che si è concluso ieri pomeriggio. E le impressioni sono positive: ha convinto lo staff di Benitez per l’applicazione in allenamento e la disponibilità. Il tecnico, dal canto suo, lo ha osservato attentamente in questi giorni per facilitare il suo inserimento in una realtà nuova. Ieri mattina si è intrattenuto a parlare con il difensore francese anche al termine della seduta. Consigli, rassicurazioni e la giusta dose d’incoraggiamento. Il giocatore è molto determinato e ha già sorpreso tutti. La miscela è intrigante: è un gigante di 195 centimetri dal b a r i c e n t r o basso, quindi è discretamente veloce. Forte di testa, è un mancino che sa disimpegnarsi bene sul centro-destra. Ovviamente solo le prime partite potranno confermare queste sensazioni, ma Benitez crede nelle sue qualità e lo seguirà con molta attenzione anche a Dimaro. Henrique e Fernandez rientreranno tardi dalle vacanze e Koulibaly potrà mettersi in mostra nelle amichevoli in Trentino. La partenza del Napoli è prevista domani mattina e c’è un gradito ritorno. Lorenzo Insigne ha rinunciato a qualche giorno di vacanza per aggregarsi al gruppo sin da subito. Lavorerà accanto a suo fratello Roberto che piace alla Cremonese. Non c’è l’altro talento Tutino, richiesto da Lecce e Vicenza. I convocati sono 26 e non mancano diversi esuberi. Nell’elenco ci sono Rosati, Gamberini, Donadel, Maiello, Ciano, Dumitru e Fornito. I giocatori provenienti dal Mondiale sono attesi alla spicciolata: il primo è Albiol che sarà nella Val di Sole già sabato, poi da mercoledì 23 toccherà agli svizzeri, a Ghoulam e molto probabilmente a Vargas. Questi i convocati per il ritiro a Dimaro. Portieri: Rafael, Colombo, Rosati, Contini. Difensori: Maggio, Mesto, Britos, Gamberini, Koulibaly, Lasicki, Luperto, Anastasio. Centrocampisti: Radosevic, Jorginho, Donadel, Hamsik, Maiello, Romano, Fornito. Attaccanti: Pandev, Callejon, L. Insigne, R. Insigne, Ciano, Dumitru, Zapata.

La Repubblica

Commenti

Questo articolo è stato letto 504 volte