Ag. Stankovic: “La Lazio e altri due club di Serie A hanno l’accordo col Partizan”

Passo indietro. O forse pretattica. Contrariamente a quanto filtrato nella giornata di venerdì, potrebbe non essere a Roma il futuro di Vojislav Stankovic, difensore classe 1987 del Partizan Belgrado. la redazione di Lazionews24.com ha contattato l’agente del serbo,Dusan Milojevic, in cerca di novità sulla trattativa: “E’ possibile che non andrà alla Lazio, stiamo considerando tutte le possibilità e le altre due squadre ci hanno proposto offerte molto buone – ha tounato l’agente del 26enne – Il Partizan Belgrado e la Lazio hanno trovato l’accordo, ma Stankovic non ha preso una decisione definitiva, che credo arriverà martedì”. La lotta è aperta, sono quindi tre i club sul giocatore:“Tutti e tre i club hanno raggiunto l’accordo con il Partizan, è tutto risolto. Il resto sarà molto importante per noi”. Il resto? Milojevic si spiega meglio: “La cosa più importante è che Stankovic giochi titolare. Questa è la nostra priorità. La Lazio lunedì prenderà la sua decisione, mentre martedì avremo un incontro con il direttore sportivo di uno degli altri due club”.  Sono ore bollenti per il futuro di Vojislav Stankovic.

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!