Edu Vargas saluta il Napoli

Edu Vargas saluta Napoli, il prossimo anno giocherà in Premier League con il Qpr. Tutto fatto, l’attaccate cileno sosterrà le visite mediche nella giornata di domani. Qualora non sorgessero problemi dell’ultima ora, Edu Vargas sarà un nuovo giocatore del Qpr. In prestito oneroso per un anno, con riscatto fissato a 10 milioni di euro. Superata la concorrenza del Sunderland di Poyet. Il manager dei Black Cats era disposto ad offrire un ingaggio superiore al giocatore, e una cifra economica maggiore anche al Napoli. Ma Vargas ha scelto Loftus Road, la sua prossima nuova casa. Insieme all’amico cileno Isla. La sua presenza è stata determinante per preferire il Qpr al Sunderland. Prima di accettare, Vargas ha allungato il contratto con il Napoli fino al 2017.

Commenti

Questo articolo è stato letto 420 volte

avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!