ALTRI SPORT & VARIE

Volley – Centro Ester, buon test contro Arzano

Napoli – Buona prova per il Centro Ester in amichevole contro l’Arzano, formazione accreditata di un ruolo di primo piano nel prossimo campionato di serie B1. Contro una squadra di categoria superiore e senza l’apporto di due pedine di spicco del sestetto come le centrali Francesca Di Cristo e Federica Nina, le rossoblu hanno tenuto ottimamente il campo, conquistando un set – il secondo – dei quattro disputati. Da affinare gli automatismi tra palleggiatrici e attaccanti, ma nel complesso il tecnico esterino Nico Borghesio può essere soddisfatto: “Abbiamo retto discretamente il confronto con una squadra di B1”, sottolinea l’allenatore. “Si può fare certamente meglio, ma in questa fase della stagione non mi aspettavo delle risposte così positive soprattutto dalle più giovani. Scalzone, Imbimbo, ma anche tutte le altre si sono espresse con grande personalità, cosa che ci fa ben sperare in vista della prossime gare”. Il tecnico ha fatto ruotare tutte le giocatrici sul parquet nel corso della partita: “Mi interessava vedere all’opera tutte le ragazze, anche se purtroppo mancavano Di Cristo e Nina, due centrali. Tutto sommato abbiamo fatto bene. Naturalmente ci sono degli aspetti su cui dobbiamo lavorare ancora, l’intesa tra le palleggiatrici e le altre va migliorata, ma abbiamo il tempo per farlo”. Il set vinto è un’iniezione di fiducia per il gruppo: “Assolutamente sì, anche perché di solito in questo tipo di partite capita che le avversarie di categoria superiore mollino un po’ alla fine. Invece noi abbiamo vinto il secondo set, non l’ultimo, ed è molto importante”. Sabato, intanto, comincia la Coppa Italia di B2. Il Centro Ester, inserito nel girone 8, riposa nella prima giornata in cui si affrontano Megaride ed Orakom. Il primo appuntamento ufficiale per le esterine è fissato per il 27 settembre al PalaDennerlein contro la Megaride

Commenti
Segui il canale PianetAzzurro.it su WhatsApp, clicca qui
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!