Bigon: “Turnover fisiologico, complimenti ai ragazzi. Hamsik esemplare”

«Nell’ambito di una stagione con tanti impegni, è giusto girare i calciatori per far rendere tutti al massimo – parole di Bigon, ds del Napoli – a Bratislava ha giocato comunque una formazione interessante. E’ importante riuscire a dimostrare la compattezza dimostrata a Sassuolo e l’intensità che abbiamo messo in tutte le partite, anche se i risultati non sono stati positivi». Hamsik ha vissuto la sua notte da protagonista nella sua Bratislava: «Marek è una bandiera di questa squadra, è un professionista esemplare e un calciatore fondamentale per noi. Spero che la si smetta con la storia che c’è un problema tattico». Michu è rimasto ancora fuori: »In una trasferta europea portiamo sempre qualche giocatore in più perché non si sa mai cosa può succedere. E’ normale che resti fuori un attaccante».
La situazione in campionato resta complicata: «Il calcio italiano è fantastico perché nel giro di due settimane si passa da essere un grande allenatore ad uno che non va bene. Il progetto continua e va avanti. Quando si lavora con professionalità il futuro è sempre roseo». La Champions resta una macchia: «La cosa importante è guardare sempre avanti. Lavoriamo giorno per giorno per dare al club e ai tifosi le soddisfazioni che meritano».

Corriere dello Sport

Commenti