Del Genio: “Napoli, il mio giudizio su Koulibaly, Michu e Mazzarri, mi aspetto di più da De Guzman”

PAOLO DEL GENIO, giornalista di Canale 8, è intervenuto a “NAPOLI MAGAZINE”, trasmissione radiofonica dedicata al Calcio Napoli, che approfondisce i temi sul Calcio Napoli proposti da NapoliMagazine.com, in onda dal lunedì al venerdì, dalle 14.30 alle 16.00, con Michele Sibilla e Antonio Petrazzuolo in conduzione, per il consueto punto sugli azzurri. Ecco quanto ha affermato: “Il Napoli ha sofferto una vera e propria crisi che dopo tre vittorie consecutive sembra finalmente archiviata. Tra i segnali positivi della vittoria con il Torino mi piace sottolineare come la squadra sia stata più forte anche della malasorte. Hamsik ha giocato con la sua nazionale in un ruolo non suo e come sempre si è adattato nel miglior modo possibile. Credo che la distribuzione dei minuti tra i quattro centrocampisti del Napoli sarà molto equilibrata, soprattutto ora che David Lopez sembra allineato agli altri e Jorginho è stato recuperato. La mia valutazione su Koulibaly è molto positiva, mentre Michu sembra in ripresa e costante miglioramento. Un po’ di delusione, invece, per De Guzman, in particolare dopo l’esordio di Genova mi aspettavo qualcosa in più. Non so se Mazzarri rischia la panchina a Milano, anche se leggo di un clima molto infuocato. Io sono del parere che per esonerare un allenatore, a meno che non combini davvero sfracelli, non possono bastare sei o sette partite”.

 

Commenti

Questo articolo è stato letto 448 volte

avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!