Marco Giordano: “Higuain sarà titolare anche se arriverà tardi”

Speaker e conduttore radiofonico, Marco Giordano, giornalista di Radio Crc, interviene telefonicamente durante ClubNapoli AllNews: “Penso che in questo momento dobbiamo pensare al Napoli e non al dare la spallata a Mazzarri. Se lo cacciano o no, non deve importarci. Deve importarci invece il Napoli come arriva alla partita. Sarà un banco di prova quello con i nerazzurri. Higuain deve giocare ad Hong Kong, il giocatore si stanca. Non solo, anche mentalmente. E poi ha perso il superclassico con il Brasile. Insomma non è un periodo facile, fatto sta che dovrebbe giocare titolare anche se dovesse tornare venerdì. Per Duvàn quindi sarà panchina. Gli azzurri non sono Higuain dipendenti. Però essendo un centravanti di manovra, al momento la squadra non ne sta beneficiando. Probabilmente non lo sfrutta appieno. Non sfrutta le direttrici di passaggio dall’esterno al centro: si gira in un fazzoletto spalle al difensore e tira. Questi sono aspetti che Benitez sta curando e sicuramente ne valorizzerà. La presenza stessa di Higuain, un campione a livello assoluto, mette pressione ai difensori avversari, e se sono impegnati a concentrarsi su di lui, allora è fisiologico che lasceranno spazio alle altre frecce azzurre. Come Hamsik, che dal ritiro della nazionale ha detto che ha più spazi: quindi Benitez deve non solo valorizzare la manovra di Higuain ma deve anche migliorare gli spazi di gioco favorendo Hamsik.

Schiererei Insigne titolare: guardando il flusso dei passaggi sulla fascia sinistra è stato particolarmente vivace, producendo la maggior parte degli attacchi proprio da quella zona. Quindi eludere gli interventi avversari grazie al triangolo Insigne-Ghoulam o Zuniga ed Inler: Mazzarri avrà ben da pensare su come ottemperare alle manovre offensive dei tre azzurri.

In questo momento la squadra non ha ancora capito i meccanismi di Mazzarri in fase difensiva: sia contro il Cagliari che contro la Fiorentina, i nerazzurri sono andati in difficoltà numerica sulle fasce. D’altro canto, è il centrocampo del Napoli che deve anticipare il gioco degli avversari e mettere il pallone tra le linee offensive: Inler sarà fondamentale“.

Fonte: ClubNapoli AllNews

Commenti

Questo articolo è stato letto 594 volte