Serie B, il punto sulla 9° giornata

La 9° giornata di Serie B si è aperta sabato con l’anticpo delle 20:30 Vicenza-Pescara. La squadra di Giovanni Lopez torna alla vittoria dopo la sconfitta a Lanciano, con i gol di Cocco e Di Gennaro su calcio di rigore, per il Pescara non basta il gol di Maniero su rigore. Prima vittoria del Bologna con il nuovo presidente Tacopina: 3-0 al Varese con le reti di Abero, Acquafresca e Cacia. Dopo quattro pareggi e una sconfitta il Brescia torna alla vittoria al Rigamonti battendo la Pro Vercelli per 2-1; al 68′ apre le marcature Caracciolo, la squadra ospite risponde dopo due minuti con Marchi, ma Benali riporta in vantaggio le rondinelle. Terza sconfitta consecutiva invece per il Latina al Cabassi di Carpi: 2-1 per gli uomini di Castori, doppietta di Mbakogu. Non basta per gli ospiti il gol di Sforzini. Tutti i tre gol su calcio di rigore. Periodo negativo anche per il Catania che viene battuto dallo Spezia per 3-0: a segno Brezovec e doppietta di Catellani. Prosegue la striscia vincente del Frosinone, che dopo la vittoria a Perugia, conquista altri tre punti al Comunale, battendo il Modena 2-0 con i gol di Carlini e Dionisi; la squadra di Stellone ancora in vetta alla classifica a quota 18 punti. Bene anche il Livorno che vince al Liberati contro la Ternana per 4-0 con le doppiette di Cutolo e Vantaggiato; labronici al secondo posto insieme al Bologna. Torna alla vittoria il Trapani che bette per 3-1 il Crotone con una reste di Mancosu e una doppietta di Ciaramitaro. Non basta la rete di Torregrossa per la squadra calabrese che subisce la terza sconfitta consecutiva. Il Perugia non va oltre l’1-1 al Biondi di Lanciano: dopo il gol di Perea al 52′, la squadra di D’Aversa risponde con Gatto su calcio di rigore. Infine, l’Avellino cade al San Nicola contro Il Bari: 4-2 per la squadra di Mangia che va a segno con Romizi, Sabelli e doppietta di Caputo, per i lupi non bastano le reti di Comi e Castaldo. La giornata di campionato si chiuderà stasera con il posticipo Cittadella-Virtus Entella.

Mariano Potena

Commenti