La moviola – Caceres in fuorigioco sul 2-1. Zapata simula, ok il giallo

fuorigioco-caceres-napoli-juventusSe la cava Tagliavento in una partita «normale» nei primi 45 minuti e molto più tesa nel secondo tempo. C’è qualche sbavatura, ma l’episodio più importante chiama in causa l’assistente numero uno Di Liberatore: questione di centimetri, ma sulla punizione di Pirlo la posizione di Caceres, autore del 2-1, è in fuorigioco (lo è in modo più netto Chiellini, ma non è punibile). In assenza di certezze (e replay), gli assistenti devono lasciare giù la bandierina. Per il resto, nella ripresa sbaglia l’arbitro a mostrare il giallo a Caceres. In realtà il fallo su Mertens è di Marchisio: Tagliavento è incerto, aspetta qualche secondo forse per chiedere aiuto ai suoi collaboratori. Se arriva, il suggerimento è errato. Qualche ombra anche su un retropassaggio di Chiellini giudicato non volontario con Buffon che raccoglie con le mani. Il Napoli (soprattutto i suoi tifosi) volevano la punizione a due in area. A 15’ dalla fine giusto annullare il 2-2 al Napoli per la carica di Koulibaly su Buffon (espulso per proteste Bigon dalla panchina). Nel finale, Zapata si presenta davanti a Buffon: lo salta (appena fuori area) e poi si lascia cadere. Bene Tagliavento: giallo per simulazione. A proposito: ok i cartellini per Britos, Albiol e De Guzman, severo quello a Tevez.

La Gazzetta dello Sport

Commenti