Mancini: “Partita difficile contro il Napoli, cambierò qualcosa nella formazione”

Roberto ManciniL’arrivo della Coppa Italia per ripartire e superare un momento difficile, caratterizzato dalle due sconfitte consecutive in campionato contro Torino e Sassuolo. L’Inter di Roberto Mancini si appresta ad affrontare la trasferta di Napoli, con la voglia di lasciarsi alle spalle le difficoltà incontrate nell’ultimo periodo: una partita da dentro-fuori, crocevia importante per tentare di dare una svolta alla stagione.”Sarà una partita secca, difficile contro questo Napoli, ma l’Inter se la può giocare e può succedere di tutto –  ha dichiarato l’allenatore nerazzurro in conferenza stampa – Ci sarà qualche cambio: possibile Brozović dall’inizio, Santon sta bene e potrà giocare. “Poi, l’analisi sul momento vissuto dalla squadra, vicenda Icardi compresa. “Chiaramente vorrei vincere, la squadra sinora ha avuto l’atteggiamento di una grande. Purtroppo commettiamo i soliti errori, quelli tecnici, ma l’atteggiamento non è da livello basso – continua – I ragazzi si stanno allenando benissimo, siamo tutti dispiaciuti, capisco l’amarezza dei tifosi. Icardi? Ha sbagliato, il tifoso è il primo che ama un giocatore ed è il primo ad andargli contro. Ho detto lui che non doveva andare sotto la gradinata: quando uno è arrabbiato può dire cose che altrimenti non direbbe. Mauro è giovane e imparerà, se verrà multato dipenderà dalla società”.

fonte – gianlucadimarzio.com

 

Commenti

Questo articolo è stato letto 430 volte

avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!