Cammaroto: “Napoli in pole per Allan”

allan-udineseIl Napoli ha una corsia preferenziale su Allan. Le due società ne hanno parlato e il giocatore vuole la maglia azzurra ma c’è il rischio di un’asta“. Lo afferma a “NapoliMagazine.Com” il giornalista Emanuele Cammaroto. “Nonostante l’irrisolto rebus Benitez, il Napoli è già a lavoro sul mercato per giugno. Non avere la certezza di chi allenerà la squadra è un fattore penalizzante ma intanto si lavora giocatori “universali”, duttili tatticamente e adattabili a chiunque sarà poi il prossimo tecnico. In questo momento il primo obiettivo è Allan dell’Udinese. E’ un centrocampista impressionante che ha forza, dinamismo e buoni piedi: ha annullato Pogba e ieri ha dominato la scena nella sfida del San Paolo. Ricorda gente come Emerson e Gilberto Silva. Bigon ha sondato una settimana fa il terreno con Giaretta, direttore sportivo dell’Udinese. L’incontro è avvenuto a Milano nelle ultime ore di Calciomercato, al quinto piano di un noto albergo. Allan piace a tanti: si parla dell’Inter che però senza fare le coppe perde appeal, a me risulta piuttosto con certezza che si è fatto avanti Pradè per la Fiorentina e attenzione che sta spuntando l’Arsenal. Ad oggi il giocatore preferisce la destinazione Napoli ma bisognerà chiudere in fretta la trattativa, per anticipare la concorrenza e perchè è chiaro che il costo del cartellino è destinato a salire. La mediana del Napoli verrà rifatta, partiranno di sicuro Inler e Jorginho, e potrebbe salutare anche Lopez se come pare probabile andrà via Benitez. C’è l’ipotesi che lo stesso Inler torni a Udine, ma non credo sia una pista percorribile. L’ingaggio dello svizzero è alto e la società di Pozzo vuole monetizzare in ogni caso dalla cessione di Allan.”

Commenti

Questo articolo è stato letto 537 volte

avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!